Banner

Capua: Per l’estate urge predisporre spazi e strutture ludico ricreative per attività per bambini, giovani e anziani.

Piazza dei Giudici - Politica

Spazi ApertiL’ Amministrazione comunale di Capua dovrebbe sostenere, in questa fase di lento ritorno alla normalità dopo la fase più critica dell’emergenza, tutti i cittadini, attraverso la programmazione di iniziative e di attività per rendere più lieve il cammino verso la normalità, iniziando proprio dai più giovani. Per l’attuazione di tali obiettivi occorrerebbe favorire ed incentivare la collaborazione anche con privati cittadini, aziende e associazioni che vogliono partecipare alle attività, attraverso la disponibilità di strutture ludiche e/o sportive per l’allestimento degli spazi, e/o la formulazione di proposte progettuali per la programmazione e la realizzazione delle attività stesse. La collaborazione con tutti i privati che posseggono i requisiti potrebbe essere utile per sostenere attività imprenditoriali locali impegnate nel campo scolastico, dell’animazione, dello sport , settori tutti paralizzati e tutt’ora ancora paralizzzati. L’idea potrebbe essere quella di individuare soluzioni adeguate, finalizzate a consentire l’utilizzazione in sicurezza di “spazi aperti comunali”, dedicati al gioco come idea e condizione di libertà ritrovata, anche conviviale, nel rispetto di tutte le condizioni di tutela della salute che verranno prescritte. Utile dunque installare strutture ludiche e/o sportive altalene, torri, scivoli, casette, tappeti, canestri, giostrine, pareti attrezzate o a tema, ecc. per allestire luoghi e renderli idonei alle attività di intrattenimento, ricreative e culturali (ad esempio letture di fiabe, mimo e arti di strada, gioco di strada, attività sportiva all’aperto, tornei, realizzazioni di attività creative, lezioni all’aperto, allestimenti di fiabe, cacce al tesoro, corse, cinema all’aperto, ecc.); redigere un programma ludico-ricreativo-sportivo-culturale, che coinvolga gli operatori del settore e preveda la partecipazione di bambini ed adolescenti del territorio cittadino; - realizzare, altresì, una fruizione degli spazi pubblici che si arricchisca di esperienze in armonia con la natura e sia in grado di veicolare anche altri segnali positivi – educazione, conoscenza, condivisione –, puntando su elementi in grado di costituire memoria della città e percezione positiva di essa e sviluppare competenze nei più giovani in tema di sostenibilità ambientale e di consapevolezza delle ricadute dei comportamenti umani sull’ambiente circostante. Un bell’esempio  viene dal comune di Napoli; qui l’Amministrazione comunale ha pubblicato un bando volto a favorire attività progettuali ed operative che concorreranno alla redazione di un progetto per l’infanzia e l’adolescenza.

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.