In Evidenza

Singolare manifestazione questa mattina a Capua, per i lavoratori del comparto cimiteriale.La nuova ditta avrebbe deciso di non assumere tutti i lavoratori, benchè ci fosse un passaggio...
“Lo stop del Portogallo alle ecoballe campane è l’ennesimo colpo ad un piano di smaltimento che sin dall’inizio ha dimostrato solo lacune. Adesso De Luca cercherà di correre...
Il gruppo Lega Capua, stamane, ha aperto un gazebo per la raccolta firme a tre petizioni, aventi ad oggetto:1) STOP SANATORIA CLANDESTINI2) STOP CARTELLE EQUITALIA - PACE FISCALE3)...
“Nel Comune di Caiazzo, una sorridente cittadina in provincia di Caserta, in Campania, in Italia, in Europa, oggi, anno 2020, i cittadini non hanno l’acqua potabile nelle loro...
Ripartiamo dalla cultura, ripartiamo con gli eventi in città nel pieno rispetto di tutte le normative previste in questa fase per fronteggiare l’emergenza sanitaria. La location...
  E’ doveroso intervenire nel dibattito che si è aperto in merito alla deliberazione di Giunta n. 59 del 30/06/2020, per precisarne i reali contenuti, anche in considerazione...
  Sono stati stanziati i seicentomila euro per i lavori del ponte sul Volturno. Grazie all'impegno del Movimento "Capua nel Cuore" giunge notizia della Consigliera...
La Compagnia della Guardia di Finanza di Aversa, solamente nei primi cinque mesi del 2020, sulla base degli esiti dei preliminari accertamenti ispettivi dell’INPS e quindi su delega...
In virtù delle decisioni odierne del CR Campania ecco l'elenco delle formazioni promosse. In serie D si aggiunge la Puteolana ripescata per la "media punti".Nelle altre...
I Militari delle Stazioni Carabinieri Forestale di Pietramelara e di Vairano Patenora, a seguito di richiesta telefonica da parte della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri...

 

Notiziario di Capua & Provincia...

 

Banner
Banner

Capua. Gaetano Bellofatto, l' alchimista agricoltore che produce il pomodoro “afrodisiaco”.

Economia

 

gaetanobellofatto capuaNei suoi 14 moggi di terreno coltivati ad ortaggi Gaetano Bellofatto, giovane capuano che ha la passione per i campi nel DNA, perchè prima di lui suo nonno era un contadino,  ha messo su una splendida azienda agricola, dove continua è la ricerca per approdare ad un’agricoltura sostenibile e nel contempo produrre verdure dall’alto contenuto di proprietà e nutrienti. Perso tra le colture  di peperoni, fagiolini, pomodori, meloni  Gaetano, titolare dell’azienda “Fatto di Natura  S.R.L.S  Agricola” , porta avanti con impegno, passione e altissima competenza la sua duplice missione; da un lato un’agricoltura a zero impatto ambientale, utilizzando per questo teli pacciamanti, irrigazione a goccia, concimi  preparati in azienda e dall’altro una vendita diretta, perchè tutto ciò che si acquista in questa azienda è prodotto da Gaetano. L’obiettivo è quello di un’agricoltura che non mira solo alla produzione di alimenti ma anche alla tutela dell'ambiente e del territorio. L’agricoltura qui, in questi terreni nella zona nord di Capua, è intesa come stile di vita, come patrimonio, come identità culturale, come antico patto con la natura. Accanto alla protezione dell’ambiente,  costituisce mission aziendale offrire una gamma variegata di prodotti di qualità, mantenere l'occupazione nelle aree rurali, incoraggiare e migliorare la vita in campagna, la valorizzazione e la tutela dei prodotti agricoli, la ricomposizione fondiaria, ed un’incentivazione dei prodotti agro-alimentari tipici del posto che costituiscono l’identità del territorio.  “Conservare nel tempo i prodotti che si identificano con gli usi e che fanno parte della cultura popolare agricola locale nonchè salvaguardare la storia, le tradizioni, il patrimonio culturale e i sapori legati alle produzioni tipiche locali può giocare un ruolo fondamentale nel futuro sviluppo della mia azienda ma anche di quelle di altre giovani colleghi che spero riflettano sulla possibilità di ritornare a questio antico e nobile mestiere” – dice Gaetano. E tra i prodotti “speciali” offerti al pubblico dall’azienda “Fatto di Natura” il pomodoro nero, carico di vitamine, sali minerali e zuccheri, ricco di antociani che grazie al loro potere antiossidante preservano dall’invecchiamento e producono effetti benefici sulla micro circolazione; in ultimo ma non per ultimo, la tradizione vuole il pomodoro nero, in un tempo lontano e quasi rarefatto,  anche come un alimento magico, un potente afrodisiaco a cui si ricorreva nelle notti  d’amore. Non è da escludere che la cultura gastronomica del territorio  della “Regina del Volturno” e delle zone limitrofe possa aprirsi, proprio grazie a qualche coraggioso agricoltore, a grandi prospettive. Il piacere del gusto e dei buoni prodotti della campagna, l’amore per le tradizioni, la continua ricerca della qualità e la cura nella preparazione dei cibi, possono ben completarsi, e non solo idealmente, con chi da queste parti gestisce esercizi di ristorazione e ricerca costantemente alimenti di prima scelta da servire ai propri affezionati clienti. Così facendo sarà possibile anche sviluppare un marketing territoriale capace di diffondere un’ immagine riconducibile alle particolarità del territorio, alle produzioni tipiche locali e alla rete degli esercizi commerciali dove è possibile acquistare queste colture del posto, disponendo di opportune garanzie di qualità e affidabilità. E chissà se esempi come quelli di Gaetano Bellofatto siano di aiuto a favorire il ricambio generazionale nelle campagne di queste zone ed in particolare, a sostenere anche la creazione e lo sviluppo di piccole imprese. E non è da escludere che altri prodotti della terra, oramai dimenticati o creduti persi, tornino a vivere grazie agli esperimenti magici dell’alchimista agricoltore capuano...

 

 

 

                     pomodoro capua

 

 

                    pomodorinigialli capua

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.