In Evidenza

Nella mattinata di ieri, i sindaci e gli amministratori di 18 comuni di Terra di Lavoro hanno partecipato, su convocazione del Presidente Giovanni Zannini, alla seduta della VII Commissione...
Il Consiglio Comunale di Grazzanise ha approvato il regolamento per l’installazione di dehors, gazebo ed elementi mobili per il consumo sul posto. Il regolamento tiene conto di...
In Campania, nella giornata del 26 luglio 2021, si registrano - rispetto alla scorsa settimana – 16 diminuzioni dei livelli idrometrici sulle 29 stazioni di riferimento poste lungo...
Forte di un’amministrazione comunale volitiva e attiva e di un sindaco dinamico ed impegnato in prima linea la città di Bellona continua la sua marcia verso l’obiettivo di sviluppo...
  E' online il video dell'intero Question Time del Comune di Capua, inerente la seduta del 26 Luglio 2021.Quindici le interrogazioni discusse, alcune delle quali si attende,...
  Il vile incendio delle autovetture private di due Poliziotte penitenziarie avvenuto nella notte all’interno del parcheggio riservato al personale della Casa Circondariale...
Lo scorso venerdì, presso la caserma “Oreste Salomone” alla presenza del Comandante della Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata...
Domani, lunedì 26 luglio alle ore 9:30, nell’aula comunale si terrà il Question Time che vede all’ordine del giorno ben 15 interrogazioni presentate dall’opposizione.Nonostante...
Il Football Club Matese comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Luis Maria Alfageme, attaccante che nella sua carriera ha vestito le...
E' Gerald Ndrecaj il nuovo centrale della Volley Marcianise. Proveniente da Ottaviano, "Geri" vanta esperienze con Viagrande e Universal Catania e dal 2018 è in Campania...

 

Notiziario di Capua & Provincia...

Banner
Banner

Capua. Gaetano Bellofatto, l' alchimista agricoltore che produce il pomodoro “afrodisiaco”.

Economia

 

gaetanobellofatto capuaNei suoi 14 moggi di terreno coltivati ad ortaggi Gaetano Bellofatto, giovane capuano che ha la passione per i campi nel DNA, perchè prima di lui suo nonno era un contadino,  ha messo su una splendida azienda agricola, dove continua è la ricerca per approdare ad un’agricoltura sostenibile e nel contempo produrre verdure dall’alto contenuto di proprietà e nutrienti. Perso tra le colture  di peperoni, fagiolini, pomodori, meloni  Gaetano, titolare dell’azienda “Fatto di Natura  S.R.L.S  Agricola” , porta avanti con impegno, passione e altissima competenza la sua duplice missione; da un lato un’agricoltura a zero impatto ambientale, utilizzando per questo teli pacciamanti, irrigazione a goccia, concimi  preparati in azienda e dall’altro una vendita diretta, perchè tutto ciò che si acquista in questa azienda è prodotto da Gaetano. L’obiettivo è quello di un’agricoltura che non mira solo alla produzione di alimenti ma anche alla tutela dell'ambiente e del territorio. L’agricoltura qui, in questi terreni nella zona nord di Capua, è intesa come stile di vita, come patrimonio, come identità culturale, come antico patto con la natura. Accanto alla protezione dell’ambiente,  costituisce mission aziendale offrire una gamma variegata di prodotti di qualità, mantenere l'occupazione nelle aree rurali, incoraggiare e migliorare la vita in campagna, la valorizzazione e la tutela dei prodotti agricoli, la ricomposizione fondiaria, ed un’incentivazione dei prodotti agro-alimentari tipici del posto che costituiscono l’identità del territorio.  “Conservare nel tempo i prodotti che si identificano con gli usi e che fanno parte della cultura popolare agricola locale nonchè salvaguardare la storia, le tradizioni, il patrimonio culturale e i sapori legati alle produzioni tipiche locali può giocare un ruolo fondamentale nel futuro sviluppo della mia azienda ma anche di quelle di altre giovani colleghi che spero riflettano sulla possibilità di ritornare a questio antico e nobile mestiere” – dice Gaetano. E tra i prodotti “speciali” offerti al pubblico dall’azienda “Fatto di Natura” il pomodoro nero, carico di vitamine, sali minerali e zuccheri, ricco di antociani che grazie al loro potere antiossidante preservano dall’invecchiamento e producono effetti benefici sulla micro circolazione; in ultimo ma non per ultimo, la tradizione vuole il pomodoro nero, in un tempo lontano e quasi rarefatto,  anche come un alimento magico, un potente afrodisiaco a cui si ricorreva nelle notti  d’amore. Non è da escludere che la cultura gastronomica del territorio  della “Regina del Volturno” e delle zone limitrofe possa aprirsi, proprio grazie a qualche coraggioso agricoltore, a grandi prospettive. Il piacere del gusto e dei buoni prodotti della campagna, l’amore per le tradizioni, la continua ricerca della qualità e la cura nella preparazione dei cibi, possono ben completarsi, e non solo idealmente, con chi da queste parti gestisce esercizi di ristorazione e ricerca costantemente alimenti di prima scelta da servire ai propri affezionati clienti. Così facendo sarà possibile anche sviluppare un marketing territoriale capace di diffondere un’ immagine riconducibile alle particolarità del territorio, alle produzioni tipiche locali e alla rete degli esercizi commerciali dove è possibile acquistare queste colture del posto, disponendo di opportune garanzie di qualità e affidabilità. E chissà se esempi come quelli di Gaetano Bellofatto siano di aiuto a favorire il ricambio generazionale nelle campagne di queste zone ed in particolare, a sostenere anche la creazione e lo sviluppo di piccole imprese. E non è da escludere che altri prodotti della terra, oramai dimenticati o creduti persi, tornino a vivere grazie agli esperimenti magici dell’alchimista agricoltore capuano...

 

 

 

                     pomodoro capua

 

 

                    pomodorinigialli capua

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.