Una cittadina segnala la strage di gatti in via Pier delle Vigne


gatti.jpgCara Redazione, in Via Pier delle Vigne si sta consumando, da qualche giorno, una strage della colonia felina, che lì è insediata da alcuni anni, per mano di un deprecabile essere che fatico a definire persona. I gatti sono adescati con cibi avvelenati e muoiono dopo estenuanti e lunghe agonie. Anche Ringo è morto stamane dopo essere stato avvelenato e sono certa che non è un avvelenamento casuale ma voluto. Ringo non sapeva ancora saltare dal cancello e mangiava solo il cibo che gli davo. Lo sterminatore di gatti ha pensato bene di lanciare nel cancello un'esca avvelenata. Perché? Perché i gatti lasciano escrementi o perché i gatti fanno abbaiare i cani... Perché? Perché a volte l'ignominia dell'essere umano non ha limiti.

Annamaria V.

 

    LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

 

Carissima Signora Valletta, procurare la morte di un animale con atroci sofferenze attraverso un avvelenamento è ignobile e deprecabile. Uccidere per mangiare e sopravvivere, così come avviene nel mondo animale (in cui è compreso anche l'uomo), è da considerarsi cosa quasi "naturale". Quasi perché c'è chi ritiene che l'uomo potrebbe anche farne a meno in quanto non è veramente necessario; ma non ci vogliamo addentrare in un discorso assai complicato in cui non siamo adeguatamente preparati per fornire motivazioni coerenti.

Però pensiamo che non vi sia alcuna valida giustificazione qualora si maltratti o, peggio ancora, si uccida un animale (sono ovviamente escluse le situazioni di difesa personale da un'aggressione). Quando un essere umano maltratta o uccide un animale per ragioni futili o ingiustificabili, allora agisce alla stessa stregua della belva feroce.

L'uccisione di un animale è un reato punito dall'art. 544 bis del Codice Penale ai sensi del quale: "Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da tre mesi a diciotto mesi". Invitiamo le guardie zoofile dell'Enpa ad intervenire. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

 

Per contatti scrivi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.