Libri scolastici e operatori ecologici: un cittadino espone le proprie idee

operatori ecologiciEgregia Redazione, in questa mia lettera tratterò di due questioni: libri scolastici e operatori ecologici.

Questione libri scolastici.

Ogni anno è sempre la solita solfa perché il Comune non ha i soldi. Questa è l'ennesima conferma di come le amministrazioni comunali non hanno mai prestato attenzione ai bambini, che sono privati di servizi che tutte le società moderne promuovono e cioè: parco giochi, trasporto scolastico, libri scuola dell'obbligo e centri pubblici per il loro legittimo svago. Evidentemente i signori che compongono il consiglio comunale non hanno problemi economici per assicurare tutto ciò ai propri figli, mentre tutti gli altri si arrangino! Se facessero pagare le tasse a chi non le paga o a chi le elude, forse non saremmo a questo punto. Se non hanno i soldi per i libri scolastici, va bene, vorrà dire che li pagheremo noi; dopo però pretendiamo che la somma sia scalata dalle tasse comunali, perché mi sembra una cosa ragionevole.

Questione operatori ecologici.

Voglio essere chiaro che con i miei soldi non mi piace si faccia assistenzialismo. Se ci sono 12 lavoratori in esubero non intendo minimamente pagare di più sulla Tarsu, perché per gli esuberi ci sono gli ammortizzatori sociali. Saluti.

 

    LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

 

Carissimo Cittadino, è giusto quanto dice sulle tasse, cioè che l'evasione va combattuta proprio per offrire buoni servizi ai cittadini. La situazione finanziaria del Comune è molto delicata e se si recuperasse denaro proprio dalla lotta all'evasione, magari lo si potrebbe destinare all'acquisto dei libri scolastici. Auspichiamo, poi, che il parco giochi di via Napoli possa aprire quanto prima, nonostante finora tutti gli annunci sull'apertura siano stati disattesi.

Sulla questione degli operatori ecologici in esubero riteniamo che sarebbe sbagliato aumentare ulteriormente la Tarsu. Sarebbe opportuno, invece, adottare una diversa soluzione, considerando che già paghiamo una Tarsu salatissima e che gli operatori ecologici e le loro famiglie hanno diritto ad uno stipendio e ad una vita dignitosa. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.