Tarsu: un cittadino chiede all'Amministrazione di stanare gli evasori

comunedicapuaEgregia Redazione, mi riallaccio alla lettera del signor Giglio, in merito all'evasione della TARSU, per precisare che se la casa è disabitata non si paga nulla. Lo so per esperienza diretta. Ricordo a tutti che il Comune di Capua è debitore verso la Provincia per circa 950.000 euro (sarebbe la Tarsu non pagata). Questa cifra è enorme e significa che per anni non si è provveduto a scovare e sanzionare secondo la legge moltissimi evasori. Questa Amministrazione sono un bel po' di anni che è al governo e forse sarebbe ora di pagare quel debito di cui sopra, scovando ed obbligando gli evasori ed elusori ai pagamenti dovuti.

 

Sarebbe un bel gesto di giustizia verso chi ha sempre pagato le tasse, anche se si è dovuto privare di qualcosa, visto che non tutti questi evasori sono indigenti; anzi la stragrande maggioranza è gente disonesta. E per quanto riguarda la fornitura di acqua potabile sarebbe il caso di censire le abitazioni, perché potrebbero sussistere casi di allacciamenti abusivi o di rottura di sigilli. Lo Stato non dà più nulla ai Comuni; quindi se le amministrazioni non fanno quadrare i conti sarà bancarotta. E a pagarne le spese saranno i cittadini onesti!

 

LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

 

Carissimo Cittadino, il Suo ragionamento è corretto e quasi non fa una piega. Secondo noi si dovrebbe fare di più per scovare gli evasori e costringerli al pagamento della Tarsu. Però, e questa non venga considerata come una giustificazione per chi evade, Capua meriterebbe una raccolta differenziata molto più efficiente di quella di oggi (circa 45% secondo i dati ufficiali). Al cittadino non vanno concesse scusanti psicologiche, pensando che la Tarsu sia esagerata o ingiusta poiché il servizio offerto è mediocre.

 

L'Amministrazione comunale ha il dovere di garantire un servizio efficiente, soprattutto se poi propone la costruzione di un gassificatore. Perché gli impianti di incenerimento sono solo l'ultimo anello di completamento del ciclo integrato dei rifiuti. E non si possono proporre dicendo che "sono la soluzione al problema discariche" e che "saranno gestiti con attenzione ed efficienza", perché l'evidenza dice che non si è in grado di organizzare ed effettuare una raccolta differenziata veramente efficiente.

 

Infine, caro Cittadino, diciamo all'Amministrazione comunale di Capua che il Comune di Acerra ha raggiunto in pochi mesi la percentuale del 62% di raccolta differenziata. Chiediamo agli Amministratori di preoccuparsi dell'attuazione di una raccolta differenziata efficiente e di stanare e sanzionare gli evasori. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.