Capua, questione traffico: i suggerimenti di un cittadino. La risposta dell'assessore Ingicco

via  fuori porta romaEgr. Redazione, quando ho letto il vostro articolo, dal titolo "da oggi sono esecutive le modifiche alla viabilità proposte da Capua 3 luglio", mi aspettavo di leggere qualcosa di sostanzioso per il problema traffico in città, invece ho letto di un cambio che riguarda una zona periferica e che non metto in dubbio possa servire a migliorare la viabilità dei residenti. Tutti, però, sappiamo che il vero problema esiste sull'Appia che attraversa Capua; nel mio piccolo feci una proposta alla precedente amministrazione, proprio dal vostro sito, ma questa mia proposta come tante altre mie e di altri non sono mai state ascoltate: chissà che questa volta non sia quella buona. Riguardo al traffico entrante a Capua, e proveniente da Roma, ho notato più volte che la causa del blocco (a volte arriva fino alla concessionaria Amica) sta nella confluenza di via Brezza con via Fuori Porta Roma. Infatti appena si riesce a scavalcare questo nodo, il traffico riprende in modo assolutamente normale.
Al di là del famoso piano traffico generale, che stiamo ancora aspettando, propongo di bloccare il traffico in uscita e in ingresso da via Brezza, così da deviare il traffico sull'altra strada che si trova proprio all'imbocco di Capua, intendo la strada che porta alla caserma Salomone. Credo si possa fare.
E visto che siamo in tema propongo un'altra modifica ancora più semplice. Perché non si estende il senso unico del corso Appio fin dall'inizio? E cioè dall'imbocco verso Largo Porta Napoli? Perché consentire il doppio senso per poi deviare verso via Andreozzi? Non ne vedo un reale motivo, anzi c'è una situazione di pericolo; più volte mi è capitato di rischiare di essere investito dalle auto che entrano nel Corso da Largo Porta Napoli e deviano per via Andreozzi. Eliminare quei dieci metri non reca danno a nessuno e si mette in sicurezza un punto critico.

Un cittadino

Risposta

Egr. Cittadino, apprezziamo la pacatezza dei toni ed il fine costruttivo del suo intervento in merito ai problemi del traffico cittadino. Per venire al merito delle questioni sollevate ci teniamo a sottolineare che il cambio delle direzioni di marcia tra via Pomerio e via Roma è un primo intervento nell'ambito di un più ampio piano del traffico che procederá step by step. E, comunque, questo primo intervento ha interessato due strade importanti del centro storico che, nelle ore di ingresso ed uscita dalle scuole si bloccavano letteralmente, addirittura con il transito di autobus di 50 posti.
Per quanto riguarda Fuori Porta Roma, stiamo verificando la fattibilità di un sistema di canalizzazione del traffico che, come da lei detto, subisce un forte rallentamento proprio all'incrocio con via Brezza. E, a questo punto, prenderemo in considerazione anche il suo suggerimento. Per quanto riguarda il doppio senso sul Corso Appio, dall'ingresso di Porta Napoli fino all'incrocio con via Andreozzi, abbiamo ipotizzato, come lei, l'istituzione del senso unico o, in alternativa, uno spartitraffico per evitare soste selvagge e occupazione della sede stradale da parte degli esercizi commerciali che si trovano in quella zona. L'intervento sarà realizzato quando, dopo un confronto con commercianti e cittadini, avremo deciso come chiudere Piazza dei Giudici e come regolare il traffico lungo il Corso Appio.

Carlo Ingicco
Assessore alla Viabilità

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.