Parco delle Fortificazioni: è vietato entrare con le bici, lo prescrive il regolamento

Parco8Caro Direttore, La scrivo perché ho visto che su Capuaonline cura la rubrica "Lettere al Direttore", in cui dà la possibilità agli utenti di fornire comunicazioni su fatti che riguardano Capua. Volevo segnalarLe che, apparentemente da stamattina, al Parco delle Fortificazioni è vietato l'accesso delle biciclette. Non la circolazione, ma l'accesso in toto. Stamattina, infatti, sono entrato col bimbo in bici ed un commesso del bar, inviato dal gestore, ha invitato me ed un altro paio di persone, sempre in bici, a rispettare il regolamento del Parco in cui (sembra, ma non ho controllato) se ne vieta l'accesso e ci ha chiesto di posizionarle in alcune rastrelliere poste sul marciapiede al di fuori del Parco stesso. In molti altri parchi, in altre parti d'Italia, è vietata la circolazione delle biciclette, come potrai facilmente controllare facendo un giro su internet, ma non l'accesso. Infatti è opinione comune che la bicicletta, a differenza di altri mezzi, sia salutare e "friendly" dal punto di vista ambientale. Ritengo che ormai viviamo in una società strabica: da un lato non è possibile far fronte al problema di avere escrementi di animali domestici quasi sull'uscio di casa, dall'altro limitiamo l'uso di una cosa, come la bicicletta, che in altre parti d'Italia e del mondo gode di apposite "facility". Come potrà immaginare, io e gli altri avventori abbiamo rinunciato ad entrare e siamo andati via. Grazie e saluti. 

Angelo

Risposta

 

Caro Angelo, comprendo il Suo ragionamento e le Sue perplessità sulla questione che ci ha sottoposto. Abbiamo interpellato il gestore del Parco, Massimo Orsi, che ci ha spiegato che il regolamento prescrive il divieto di ingresso delle biciclette. A tal proposito all'ingresso sono state dislocate due rastrelliere, così chi arriva in bici la può parcheggiare lì, magari bloccandola con una catena con lucchetto, e poi entrare a piedi all'interno. Il divieto è anche con le bici condotte a mano, altrimenti non si spiegherebbe la presenza delle rastrelliere. Che poi sia giusto o meno impedire l'ingresso con la bici, anche a mano, ci sarebbe da discuterne. Date le dimensioni e la tipologia del parco, pensiamo che sicuramente la circolazione costituirebbe un problema di sicurezza per la numerosa presenza di bambini. L'ingresso con la bicicletta condotta a mano non genererebbe un pericolo, però la gestione ha preferito che si lasciassero fuori. Se in passato è entrato con la bici, così come altri, forse il gestore ed il personale hanno adottato una linea di "tolleranza", considerata la non pericolosità della cosa. Poi si sono verificati numerosi atti di inciviltà e di vandalismo, che evidentemente hanno portato a maggiori controlli e ad un'applicazione alla lettera del regolamento. Purtroppo l'incivilta' di pochi finisce per penalizzare tutti. Grazie e tanti saluti.

Vincenzo Paternuosto

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.