Teatro Ricciardi: la delusione di un cittadino

teatro ricciardiEsimio Direttore, chi sperava che la riapertura dello storico Teatro Ricciardi avrebbe rappresentato uno squarcio di luce nelle fitte tenebre capuane, è stato subito disilluso. In programmazione ci sono solo film di seconda visione, che nessuno va a vedere, e chi vuol godersi il successo del momento come "Minions" è costretto a migrare, esattamente come prima, verso altri lidi: Duel, Big e Cinepolis. Viene da chiedersi a cosa siano serviti gli imponenti lavori di ristrutturazione del locale a fronte di un'offerta così scadente. Qualcuno sostiene che il tutto sia finalizzato alla fruizione dei fondi erogati dal FUS, una volta esauriti i quali la struttura sarà di nuovo abbandonata. Non so se ciò sia vero. L'unico e incontrovertibile dato di fatto è l'inarrestabile discesa di Capua nel baratro di una tristezza e di uno squallore senza fine.

Salvatore Russo

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.