Problematiche capuane: un cittadino esprime pessimismo

comune01012bGentile Redazione, ci preoccupiamo dei fantasmagorici progetti del campo profughi mentre la Nostra Città muore. Scuola elementare di Via Martiri di Nassirya... questa è la triste realtà! Come recita un vecchio adagio: "Mentre i medici studiano, il malato muore". Come si fa ad essere ottimista? Personalmente sono un pessimista perché, come recita sempre un vecchio adagio, il pessimista è un ottimista bene informato.

Saluti, un cittadino

 

RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO

 

Gentile Cittadino, comprendiamo il Suo sfogo, ma La invitiamo a non perdere la fiducia. Pensiamo che, anche se è molto difficile in tempi come i nostri in cui le difficoltà sono tante, non bisogna mai lasciarsi sopraffare dal pessimismo. Bisogna lasciare sempre aperto lo spiraglio alla speranza che il futuro possa essere migliore, perché se siamo prima noi a non crederci come possiamo pretendere che qualcosa cambi? La nostra città può rinascere, ma occorre l'impegno di tutti, dai cittadini agli amministratori. Già segnalare le problematiche, ottenendo a volte interventi risolutivi, significa supportare l'attività amministrativa e dare un contributo al miglioramento della vivibilità. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

Per contatti scrivi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.