Manifestazioni cittadine e rilancio economico: i suggerimenti di cittadino

Gentile Direttore, leggo diverse proposte di ripristino di manifestazioni nella nostra città. C'è chi fa rilevare la fine del Carnevale, chi aspetta lo svolgimento del Sacco di Capua, ma nessuno riflette che per dar corso a quanto si spera ci vogliono dei buoni finanziamenti o la partecipazione di tutti. Tutti potrebbero avere lo spirito di organizzazione avendo a disposizione denari pubblici o introiti da privati per pubblicità, ma quando manca la materia prima, diventa tutto irrealizzabile e sarebbe utopia idealizzare e vedere realizzata una propria idea sul niente.
Ecco perchè si proponeva lo spirito di collettività tra i commercianti e l'Amministrazione, senza vedere l'altro che ha realizzato casomai una realtà in un'area cittadina rendendo anche un servizio alla città. Io certamente non mi sarei preso alcuna responsabilità con il futuro incerto e specialmente oggi con la crisi che incalza incessantemente. Vedi anche le chiusure di fabbriche, ditte e negozi che si susseguono da più di 20 anni.
Ritorando alle manifestazioni, ho proposto alcuni mesi fa, di riservare alcuni posti dei parcheggi ai residenti in tutte le zone limitrofe al centro storico in cambio di un versamento annuo all'Amministrazione di almeno 30 euro. Se si ipotizzassero 3000 posti per 30 euro si raggiungerebbe un quota di 90.000 euro all'anno da non versare alla cooperativa dei parcheggi, bensì da utilizzare per l'apertura dei monumenti e per l'organizzazione delle manifestazioni, per un rientro economico e di sviluppo commerciale alla città.
Il cittadino che pagherebbe i 30 euro non dovrebbe lamentarsi e pensare che deve pagare anche il posto auto riservato (anche se si tratta sempre di suolo pubblico), con le tasse che attanagliano ogni giorno l'economia familiare. Dovrebbe pensare che pur sborsando una somma, che penso irrisoria all'anno, un domani ne potrebbe benficiare un proprio figlio, un nipote od altro familiare che vedrà il ritorno di un'economia fiorente nella nostra città. Addirittura il proprio familiare potrebbe ipotizzare l'apertura di un'attività commerciale o vedersi assunto in un'attività, se tutto interagisse nell'interesse della collettività.
Mi fermo a tali considerazioni senza prolungarmi, ma se tutti riflettessero, chissà...

Saluti, Pasquale Vilardo


RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO


Gentile Signor Vilardo, La ringraziamo per i Suoi suggerimenti che poniamo all'attenzione dell'Amministrazione. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

Per contatti scrivi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.