Centro storico: un cittadino suggerisce un nuovo modello di zona a traffico limitato...

ztl.jpgCara Redazione di Capuaonline, a giorni alterni si dovrebbero programmare le visite sia del Presidente della Repubblica che di S.S. Benedetto XVI, in modo che la città abbia il suo lustro. Ciò certamente non è possibile, ma credo che forse con un piccolo impegno sia da parte dell'Amministrazione che dei commercianti e dei cittadini tutti, potremmo dare una visibilità diversa alla nostra città, attualmente in cattivo stato di salute. Tempo fa ho inviato una lettera sulla viabilità nel centro storico, dove intravedevo delle modalità ben diverse dalla chiusura e della circolazione nell'area, ciò in considerazione delle lamentele degli esercenti e dello spostamento della popolazione verso le periferie. Se si considera la viabilità del Corso Appio a partire dal Ponte Romano si potrebbe: confermare il parcheggio in Piazza Maiella; realizzare una zona verde con piantoni pedonali e fioriere a partire dalla macelleria Giglio fino al Bar Nunzio-Petrella, consentendo il solo passaggio di auto ed auto di servizio per scarico merci ed eventuali emergenze a richiesta; invertire il senso di marcia in via Mazzocchi e quindi dirottare il traffico solo su via Duomo; invertire il senso di marcia di Corso Gran Priorato di Malta; realizzare un'altra zona verde con piantoni e fioriere a partire dalla chiesa di Sant'Eligio fino al Ristorante Romano; confermare il parcheggio in Piazza Marconi.
Con questo piano gli esercenti di bar e pasticcerie avrebbero la possibilità di posizionare all'esterno dei propri locali arredi vari con gazebo-ombrelloni e sedie-poltrocine, rendendo tali zone verdi accoglienti. Con l'accesso ai vari parcheggi, che rimarrebbero, e con la viabilità di accesso da via Mazzocchi su via Duomo, e quindi con possibilità di parcheggio lungo la stessa via Duomo, gli altri commercianti non potrebbero lamentarsi, perché sono d'accordo con loro quanto dicono che il centro storico è vuoto ed è diverso da altri centri storici che sono molto popolati. Sono stato preciso ma è chiaro che queste decisioni dovranno essere prese dall'Amministrazione comunale. Aggiungo, inoltre, che qualora il senso di marcia di Corso Gran Priorato di Malta venisse invertito, si potrebbe invertire anche il senso di marcia di via Roma, in modo da consentire lo sviluppo anche alle zone interne del centro storico. Infine propongo l'inversione del senso di marcia di via Pier delle Vigne, in quanto accadono spesso incidenti e ne ho prova anche a livello familiare. Saluti.

Pasquale Vilardo

 


 

LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

 

Carissimo Signor Vilardo, come ben sa noi siamo sempre stati dei grandi sostenitori della chiusura del centro storico al traffico veicolare. Negli ultimi anni abbiamo assistito a numerosi annunci in tal senso, ma concretamente non si è fatto mai nulla. E' vero che i commercianti si sono sempre opposti strenuamente, per paura che la chiusura al traffico potesse determinare un calo delle vendite, però è altrettanto vero che si è fatto sempre poco o nulla per favorire un maggiore sviluppo del commercio a Capua, segno che mancano i soldi e pure le idee. La Sua proposta è interessante, però dubitiamo possa essere seriamente presa in considerazione dall'Amministrazione comunale, che è alle prese con problematiche ben più gravi. Speriamo che prima o poi si possa fare qualcosa per cambiare la situazione del centro storico. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.