Riviera Casilino: segnalazione del cittadino sull'inciviltà dei padroni di cani  

Riviera Casilino Gentile Direttore, oggi 7 marzo 2014 alle ore 10.30 uscivo con degli amici provenienti da Taranto, per fargli fare un giro per la nostra città, e giunti sulla riviera osservavamo i lavori che gli operai stavano effettuando alle ringhiere. Nel parlare con gli operatori della ditta, questi si lamentavano in un modo sgradevole nei confronti di cittadini incivili e affermavano che ciò nonostante la sera chiudono il cantiere, qualcuno fa entrare i propri cani a fare i loro bisogni per cui la mattina prima di iniziare i lavori devono prima togliere gli escrementi dei cani e poi possono iniziare. Allora dico all'assessore Ricci: "Non è forse il caso, prima di inaugurare la nuova Riviera, che si faccia un'ordinanza affinché coloro che portano i cani in quel luogo siano obbligati a raccogliere gli escrementi del proprio cane, pena l'irrogazione di una multa?". Se ciò non avvenisse, mi sapete dire questa nuova passeggiata sul Volturno per chi è sta fatta, se i cittadini devono fare la gimcana per non pestare la cacca dei cani? Cordiali saluti.

Francesco Giglio

RISPOSTA DI MARCO RICCI



Caro Direttore, condivido pienamente quanto segnalato dal sig. Giglio. A tal proposito esiste già un ordinanza che sanziona tale condotta, il fatto è che, come tutte le leggi in Italia, se mai si interviene seriamente con un azione forte di chi è impegnato a farle osservare, nel nostro caso i vigili, mai i cittadini si impegnano a rispettarle. Pertanto poiché sono prima per l'educazione e poi per la repressione, significa che la prossima settimana pubblicherò di nuovo l'ordinanza, che prevede multe per chi porta il proprio cane fuori e non è attrezzato di apposito guanto o paletta per rimuovere eventuale escrementi, come tante altre prescrizioni volte nell'interesse dell'animale e dell'ambiente. Farò fare un preventivo per mettere dei segnali sul territorio cittadino, con su scritta l'ordinanza e dunque il divieto assoluto di portare il proprio cane a spasso senza avere a corredo l'idonea attrezzatura. Mi creda, se i cittadini si attenessero scrupolosamente al calendario della raccolta differenziata, all'ordinanza per gli animali d'affezione, e al rispetto del divieto di sosta, vivremmo tutti in una città migliore e sicuramente con una maggiore qualità della vivibilità.
La ringrazio per la collaborazione, come ringrazio il sig. Giglio per la segnalazione.

dott. Marco Ricci

Per contatti scrivi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.