Lettere dei cittadini e risposte dell'Assessore

Palazzo comunaleCaro Babbo Natale e cara Befana, questa mia lettera la invio come città di Capua per l'anno 20.., vorrei come lustre cittadina di un tempo i seguenti doni:

- una superstrada che continui da S.Maria C.V. e superi me stessa, forse allacciandosi all'autostrada casello denominato Capua, anche se in terriitorio di Pastorano;

- vorrei l'apertura dei miei monumenti abbandonati a se stessi, casomai con l'ausilio di telefonini che riportano la storia degli stessi e la cura di pensionati che possano impegnarsi e rendersi utili, oppure l'impegno di una cooperativa che possa beneficiare di un progetto europeo e forse di anche piccolo contributo alle varie visite;

-vorrei un parco acquatico con scivoli e la costruzione di una specie di Italia in miniatura, tutto ciò evidenziato in altre lettere; tali realizzazioni nel Campo profughi, senza impegni per nuove costruzioni abitative, già ne esistono diverse abbandonate e non vendute su tutto il territorio ed anche nei comuni limitrofi; forse con la realizzazione del parco acquatico-scivoli come realizzato a Cassino od a Pontelatone, si potrebbe creare lavoro ed un indotto turistico;

-vorrei vedermi pubblicizzata con cartelloni sull'autostrada, come in altre regioni, dove verrei richiamata per i monumenti ed anche per i miei camminamenti sotto la Villa Comunale.

Caro Babbo Natale e cara Befana, non so di quale anno sono queste cose che ti chiedo; non sono poche, ma se mi volete rivedere risplendere... Solo così potrei riprendere la mia conoscenza e la coscienza di essere di nuovo quella cittadina tanto riconosciuta dagli avi e da chi l'ha amministrata con il cuore.

SALUTI DALLA CITTA' DI CAPUA

 

Egregio Direttore, nel ringraziarLa per la cortese ospitalità che vorrà dare sul giornale Capuaonline, vorrei segnalare l'esistenza di una buca all'ingresso della stradina che da via Giulio Cesare Falco conduce al Parco Eucaliptus. Nello stesso Parco, inoltre, tutti i chiusini stradali per la raccolta e lo smaltimento delle acque piovane risultano da anni ostruiti a causa di mancanza di manutenzione e pulizia. Le chiedo di intercedere presso l'Amministrazione comunale, da sempre in agonia, per sapere se i cittadini possano continuare ad avere la ragionevole speranza che almeno questi minimi interventi manutentivi saranno in breve tempo effettuati dal Comune di Capua. In attesa che qualche amministratore distratto si svegli dal coma in cui è caduto, trascinando anche la città, voglia gradire il mio personale ringraziamento e gli auguri a Lei e a tutta la Redazione di un felice, prospero e sereno Anno Nuovo.

Angelo Appollonio

 

RISPOSTA DELL'ASSESSORE RICCI

 

Caro Direttore, per la prima lettera posso risponderle che la nomina della professoressa Capriglione ad assessore alla cultura e ai beni culturali è stata fatta proprio per le finalità di un rilancio culturale della nostra città, che prevede da parte di tutta l'amministrazione il coraggioso obiettivo di far entrare Capua fra le città dell'UNESCO, cosa che le darebbe una visibilità mondiale e che intercetterebbe anche quei fondi utili per la rinascita e la cura delle sue bellezze. Nel frattempo si sta procedendo con la stesura di un programma-calendario che vedrà aperti tutti i monumenti e le chiese della nostra città in determinati giorni. Per il Campo profughi stiamo lavorando a un progetto molto ambizioso che vedrà sicuramente la creazione di tanti posti di lavoro, ma che nello stesso tempo creerà un indotto turistico importante. Intanto abbiamo fatto un passo importante, portare l'intera area del Campo profughi nelle nostre proprietà a costo zero; questo ci consentirà di realizzare la cosa più importante, bonificarla, abbattere tutte le palazzine oggi oggetto di dimora di nomadi e valorizzare dunque l'area più strategica della città.

Il nostro concittadino ha ragione, infatti prima delle feste natalizie ho fatto personalmente un sopralluogo a rione Eucaliptus per la riparazione di una condotta fognaria e in quell'occasione ho accertato la necessità di intervenire sulle caditoie. Il 15 gennaio verrà effettuata sull'intero territorio cittadino la pulizia di tutte le caditoie e quindi di quelle ubicate su rione Eucaliptus. Mi perdoni, vorrei solo dire al nostro concittadino che il compito di un politico è dare indirizzi, programmare e garantire naturalmente i servizi, e se questi a volte non funzionano prima del politico dovrebbero interessarsi coloro che vengono pagati per questo, e cioè il dipendente comunale preposto, a cui quando si chiedono queste cose rispondono che è tutto a posto. Non credo sia mio compito controllare singolarmente ogni caditoia, ma è sicuramente mio compito controllare che il lavoro di chi è preposto a questo ruolo sia svolto con responsabilità e professionalità. Grazie.

Marco Ricci

 

Per contatti scrivi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.