Capua: un cittadino elenca ciò che non va e fa delle proposte

comune Gentile Redazione, rinnovo i miei complimenti per il servizio che offrite a noi cittadini. Vi scrivo per esprimere delle mie considerazioni del tutto personali e senza declinazione politica.

Per un paio di giorni insieme al mio figlioletto di appena 1 anno ho girato praticamente tutta la città e come un vero detective ho scattato foto per rendere pubblico ciò che non va. Il risultato? Ho consumato due GigaByte di memoria con una miriade di foto e per questo non ve le allego. Comunque la mia riflessione è la seguente: ci sono tantissime cose che non vanno ma che con un po' di educazione e spirito di cultura l'ottanta per cento si risolverebbero da sole. Infatti secondo me l'ottanta per cento dei disagi sono dovuti dall'inciviltà dei nostri concittadini capuani e non solo; il restante venti per cento è colpa dell'amministrazione. Faccio alcuni esempi:

1) immondizia di tutti i generi nei luoghi più "spersi" - passatemi il termine - della città. Per il 95% è colpa dei nostri maleducati ed incivili concittadini e per il 5% colpa dell'amministrazione che non effettua un accurato controllo del territorio cittadino e non applica pienamente tutte le leggi in materia di sanzioni penali;

2) forse gli automobilisti che transitano per Capua non conoscono bene il codice della strada; macchine parcheggiate ovunque, nei posti più disparati, basta che sia vicino al posto da raggiungere. Perchè le forze dell'ordine (tutti i corpi) non sono mai presenti il pomeriggio lungo la via Appia zona Fuori Porta Roma? Lì il codice della strada praticamente è ignorato da tutti! Basterebbe una semplice telecamera per la rilevazione delle infrazioni stradali, come già avviene nella stragrande maggioranza delle altre città. Autoarticolati che nonostante vi sia un divieto di transito da anni lungo il Ponte Romano, puntualmente lo ignorano; stessa considerazione di prima: una semplice telecamera...;

3) questione parcheggiatori abusivi, il mio chiodo fisso. Possibile mai che chi di dovere non li veda? Ogni lunedì in zona mercato ve ne sono almeno una decina. Volete nomi e cognomi? Sono molto conosciuti in città e ora putualmente ogni sera se ne presenta uno nei pressi del Parco Giochi di Porta Napoli;

4) questione isola pedonale: a cosa serve chiudere la bella Piazza dei Giudici quando per arrivarci devi combattere con i soliti automobilisti indisciplinati? Se si vuole veramente un centro storico degno di essere chiamato tale, e quello della nostra città ha tutte le carte in regola, bisogna prendere decisioni ferme e decise. Anche se inizialmente impopolare, chiudere tutto il Corso, via Duomo e Piazza Medaglie d'Oro e mettere dei paletti lungo il Corso, per evitare che il furbetto della situazione vi parcheggi la macchina.

Ovviamente la chiusura deve essere regolata in modo temporale, tipo dalle 8:30 del mattino fino alle 23:00 di sera, in funzione delle condizioni climatiche la fascia oraria può essere ridotta. E poi se non si chiude totalmente il Corso Appio che senso ha il parcheggio multilivello?;

 

5) questione opere pubbliche: è bello pensare che in un futuro non troppo lontano alcuni punti caratteristici della nostra città torneranno a risplendere: ma quanto durerà? Di incivili a Capua ce ne son molti. Allora una volta terminate le opere tocca vigilare! Ci vogliono le telecamere! Una volta pizzicato l'incivile di turno pubblichiamolo su Facebook, Twitter, sul giornale, sui manifesti, in modo tale che la persona si debba vergognare di camminare per la nostra città. Ovviamente andrebbe anche sanzionato monetariamente;

6) questione Villa Comunale: diamola in gestione ai privati come fatto per il parco giochi e parcheggi vari;

7) questione Campo Profughi: a che punto è la cessione da parte del demanio? Che destinazione d'uso avrà quell'area una volta di proprietà del Comune?;

8) questione opere incompiute: possibile mai che a distanza di 2 anni non si siano trovati un migliaio di euro per terminare la vasca vicino Porta Napoli? Come mai? Sta diventando sempre più luogo prediletto per gettarvi lattine, bottigline e quant'altro;

9) questione Ex capannone TPN: sono iniziati i lavori ma non si sanno quando finiranno. Attenzione ai pannelli solari impiantati lì sopra senza un'accurata sorveglianza (sempre tramite le economiche telecamere), potrebbero fare la fine dei marmi che una volta erano parte del muretto di limitazione dei fossati, cioè spariti. Inoltre non sarebbe ancor più bello e normale riqualificare anche la piazzetta adiacente al capannone, che ormai è diventata luogo di aggregamento solo per extracomunitari e clienti del vicino SERT?

Ci sarebbero tante altre cose che bisognerebbe migliorare, ma basterebbe la volontà di risolvere quelle elencate e la nostra città occuperebbe il degno posto che merita a livello regionale e non solo. Ci risentiamo al prossimo giro. Cordiali saluti.

Un Cittadino capuano

 

RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

 

Gentile Cittadino capuano, La ringraziamo per la lettera, però non siamo d'accordo sulla distribuzione delle responsabilità sulle problematiche capuane, perché riteniamo che le Amministrazioni (la presente e quelle passate) ne abbiamo molte di più del 20%. Comunque riteniamo preziose e costruttive le Sue indicazioni e speriamo che possano essere prese in debita considerazione. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

 

Per contatti scrivi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.