Aree cimiteriali: un cittadino propone di piantare fiori nelle fioriere vuote usate come pattumiere


cimiteroG
entile Direttore, vorrei dire all'assessore cimiteriale Francesco Cembalo: "E' mai possibile che anche in un luogo sacro come il cimitero esistano morti di serie A e di serie B?". Mi spiego meglio. Se avete notato quest'anno nei cimiteri centrali sono state preparate le fioriere comunali, mentre nel cimitero Europa esse sono rimaste vuote e addirittura i soliti capuani incivili le hanno trasformate in pattumiere. Perciò suggerisco all'Assessore: "Se almeno il Comune provvederà a riempirle col terreno, mi occuperò personalmente di disporvi delle piantine che fioriranno nel periodo dei morti. Non occorrerà la manutenzione, ma basterà innaffiarle con un poco d'acqua una volta al mese durante l'estate". Così si eviterà, come spero, di vedere le fioriere trasformate in pattumiere con grave mancanza di rispetto per il luogo sacro. Non mi firmo perché non ci tengo a farmi pubblicità, ma mi sono proposto perché nutro un sincero e profondo sentimento di amore verso chi ci vive l'eternità. Tanti saluti alla gentile Redazione.

Un Cittadino

 

    LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

 

Gentile Cittadino, rivolgiamo la Sua proposta all'Assessore competente. Riteniamo che si possa compiere un piccolo sforzo economico per rendere più gradevole l'intera area cimiteriale con dei fiori. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline


Per contatti scrivi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.