Mensa scolastica: l'assessore Marco Ricci risponde alla lettera di una mamma

mensa scolasticaBuonasera Redazione, scrivo per la mensa scolastica. Mi chiedo come sia possibile che al 5 di novembre non sia ancora iniziata e continuino a darci date approssimative: fine ottobre, metà novembre. I cittadini onesti che pagano le tasse, vorrebbero servizi efficienti e non approssimazioni. Io sono una mamma che lavora e da settembre faccio i salti mortali per conciliare il tutto! Spero che oltre a parate di cuochi e carnevali estivi, si pensi anche alla formazione dei nostri figli! Una data precisa altrimenti ci si organizza diversamente visto che una retta pubblica si scosta di poco da una retta scolastica privata e/o parastatale. Grazie per la disponibilità.

Rosa

 

    LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

 

Carissima Signora Rosa, Le risponde direttamente l'assessore Marco Ricci.

"Proprio ieri ho risolto con la ditta affidataria del servizio. Con sicurezza parte giorno 19 novembre, anche se mi sono riservato entro domani un nuovo appuntamento per anticiparlo a lunedì 12 (proprio ieri è stato reso noto che il servizio ripartirà il 12 Leggi QUI, ndr). Non è mia abitudine scaricare su altri amministratori tali responsabilità ma, pur non essendo il delegato, mi sono dovuto attivare di concerto con la prof. Fusco per risolvere il problema, dovuto a pagamenti del servizio mai avvenuti. Addebito questa causa a chi per un anno e mezzo ha gestito il settore della pubblica istruzione lasciandoci questi casini: il problema dei libri, i bambini che all'asilo devono portarsi dietro il materiale per le pulizie. E' vero siamo tutti amministratori, ma ciò non significa che tutti siamo responsabili degli errori altrui. E' vero che il Comune, come tutti i comuni d'Italia, non naviga in acque limpide, ma esistono metodi di trattative che un politico davanti a problemi di primaria importanza come la scuola deve obbligatoriamente utilizzare, fino, se è il caso, a fermare tutta l'attività amministrativa. Poiché le dimissioni del delegato sono arrivate da poche settimane, questi problemi privi di ogni programmazione ci sono caduti addosso. Ci siamo subito attivati e con bonifico di 50mila euro, più una lettera di avvio del servizio, abbiamo risolto il problema. Ci metto la faccia affermando da oggi che le mamme non vivranno più il disagio dei libri, del materiale di pulizia né quello della mensa. Reputo il servizio scolastico una priorità rispetto a tutti gli altri che un amministratore deve garantire ai propri cittadini. Speriamo di risolvere per gennaio anche il servizio per il trasporto scolastico, venuto meno a causa del fallimento della società provinciale ACMS. Come delegato alle finanze e insieme alla prof. Fusco, abbiamo già previsto e programmato le soluzioni per tutte queste problematiche. Nello scusarmi a nome dell'intera amministrazione, saluto la redazione ringraziandola per la fattiva collaborazione e la concittadina che ha scritto.

Marco Ricci

 

Per contatti scrivi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.