Banner

Capua. Consigli per una corretta prevenzione del tumore del seno. L'autopalpazione

 

autopalpazioneCome è fatta la mammella?

La mammella è costituita da strutture diverse.Il suo corpo centrale è costituito dalla ghiandola mammaria ricoperta di tessuto adiposo (grasso) e dai vari strati del nostro corpo che costituiscono la cute. In alcune zone come l’areola ed il capezzolo, la cute si modifica di colore e spessore per la presenza di strutture particolari che danno sbocco ai dotti galattofori, da cui fuoriesce il latte durante l’allattamento.

Quando cominciare a sottoporsi ad una visita?

Sarebbe opportuno cominciare a farsi controllare già in età giovanile e con scadenza biennale ripetere i controlli fino ai 30 anni.In questo periodo non è necessario effettuare alcun esame strumentale ma solo l’ispezione. Dopo i 30 anni e, soprattutto, dopo i 40 vanno effettuate una ecografia ogni 6 mesi ed una mammografia ogni anno.

Quali sono i sintomi?

Nella maggior parte dei casi la prima manifestazione di un tumore al seno è costituita da un nodulo.Altri sintomi possono essere una secrezione dal capezzolo, una retrazione della cute della mammella oppure una retrazione dell’areola e/o del capezzolo.

Come si esegue l’autopalpazione?

La donna si ispeziona mentre è svestita fino alla cintola in piedi, davanti allo specchio, ponendo dapprima le braccia lungo il corpo, poi mettendo le mani sopra la testa ed infine le mani sui fianchi; in tal modo si possono evidenziare alterazioni dell’aspetto cutaneo della mammella. Successivamente, la donna assume la posizione supina con la spalla del lato da esaminare posta dietro la testa e sollevata da un cuscino. La palpazione viene condotta con la mano opposta dal lato da esaminare alla ricerca di modularità nella zona centrale della mammella. A questo punto il braccio del lato da esaminare viene spostato lungo il fianco e con la mano opposta si continua la palpazione della zona esterna della mammella. Infine in posizione seduta si esegue la spremitura del capezzolo per evidenziare eventuali secrezioni.

 

 

Dr. Nicola Antonio Ciarlo
Specialista in Ostetricia e Ginecologia
Tel. 338/7121592

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Reportage

Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.