Banner

Foglie di Lauro. Francesco Di Cecio nominato Ispettore onorario per la tutela dei beni delle provincie di Caserta e Benevento

francescodicecioSiamo certi che la recente nomina, di Ispettore onorario per la tutela e la vigilanza dei beni architettonici delle provincie di Caserta e Benevento, attribuita all'architetto Francesco Di Cecio, non può che essere un ulteriore elemento, determinante, per il futuro delle nostre testimonianze monumentali.
Conosciamo, profondamente, l'impegno e la determinazione dell'architetto capuano, che a bordo della sua "macchinetta", rigorosamente a carica elettrica, ci conduce in un meraviglioso percorso nella campagna sant'angiolese. L'occasione, tra ulivi, alberi, ed una campagna rigogliosa che si confonde nella bellezza della tenuta San Domenico, offre l'opportunità di discutere su questa nuova responsabilità, per cui, ci rendiamo conto che l'idea del neo ispettore è ben chiara, al punto tale che diventa certezza, la convinzione, che non è solo la città capoluogo il centro propulsore di arte e di cultura della provincia di Terra di Lavoro, ma anche i graziosi borghi, le contrade ed i paesi che compongono il casertano ed il Sannio.
Francesco Di Cecio, la cui esperienza si consolida nell'Archeoclub, di cui riveste l'incarico di presidente per la Campania e responsabile per il territorio di Capua. Da circa un anno è presidente del Cda, acronimo di Consiglio di Amministrazione, del Museo Provinciale Campano di Capua.
L'organismo, con la direzione Di Cecio, è a strettissimo contatto con la proprietà, ovvero, l'Amministrazione Provinciale, e per essa il presidente Giorgio Magliocca.
L'architetto Francesco Di Cecio, nella qualità di ispettore, seppur onorario, avrà il compito di monitorare il territorio, segnalando alla Soprintendenza qualsiasi aspetto collegato alla tutela, conservazione e salvaguardia dei beni di interesse storico-architettonico.
L'atto di nomina, per il neo Ispettore onorario, è a firma del direttore Generale del Ministero per i Beni Culturali, Federica Galloni, dopo l'acquisizione dei pareri favorevoli di tutti gli enti territoriali competenti.
Cosi come per l'Archeoclub ed il Museo Campano, anche come Ispettore per i beni culturali, Francesco Di Cecio, saprà dimostrare, concretamente, competenze e capacità, sempre a disposizione del nostro territorio.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.