Banner

Foglie di Lauro. I Lions con gli studenti di Capua, delle classi quinte dell'Istituto "Giulio Cesare Falco"

itis lionsI Lions con gli studenti di Capua, ed in particolare con quelli delle classi quinte dell'Istituto "Giulio Cesare Falco", per apprendere le problematiche connesse al diabete.
Il diabete mellito è una malattia cronica, caratterizzata dall'aumento della concentrazione di glucosio nel sangue. Responsabile di questa condizione, è un difetto nella produzione o nella funzionalità dell'insulina, un ormone, secreto a livello del pancreas e indispensabile per il metabolismo degli zuccheri.
Secondo alcune stime, risulterebbero, all'incirca, quattro milioni di italiani, sofferenti di questa malattia. Studi, ricerche e prodotti, sempre più innovativi, sono finalizzati ad attenuare le problematiche per le persone affette dal diabete.
Nei giorni scorsi, anche a Capua, si è tenuto un interessante convegno, inserito nell'ambito della giornata mondiale sul diabete.
Promotore dell'iniziativa, dicevamo, l'Istituto Tecnico "Giulio Cesare Falco", presieduto dalla dirigente scolastica Angelina Lanna, che è stata riconfermata, quale capofila di ambito CE 10, per il triennio 2019/2022. Il momento informativo, su questa patologia, sempre più diffusa in Italia, è stato seguito da esperti, ma anche e soprattutto dagli studenti, che hanno interagito con i Lions, il cui presidente Giuseppe Iulianiello ha firmato un protocollo d'intesa per le iniziative culturali ed umanitarie con l'Istituto Superiore capuano.
Con il presidente Iulianiello, sono intervenuti alla conferenza, il diabetologo Agostino Greco ed il Lions, Ingegnere Fiorentino Aurilio.
Gli studenti delle quinte, in particolare, hanno seguito con grande interesse ed in modo partecipativo, ponendo domande e perplessità agli esperti relatori.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.