Banner

Foglie di Lauro. Capua scelta come fiction "il Commissario Ricciardi"

 

fiction capuaIl commissario Luigi Alfredo Ricciardi, è personaggio della narrativa di Maurizio De Giovanni, scrittore, sceneggiatore e drammaturgo napoletano, la cui produzione editoriale ha già riscosso i dovuti apprezzamenti dei lettori, ma soprattutto della critica specializzata. Il successo dei racconti che narravano gli episodi dei "Bastardi di Pizzofalcone", è stato solo l'inizio, per la produzione di una fiction di successo.
È la volta del commissario Ricciardi, personaggio particolarissimo, che vive a Napoli, in piena epoca fascista. Le sue origini sono nobili, infatti, discende dai baroni di Malomonte. Laureatosi in legge, entra nel corpo della regia polizia. Nelle indagini è coadiuvato dal brigadiere Maio, che vive ai quartieri spagnoli, dal dottor Molo, medico legale ed un eccentrico femminiello, chiamato bambinello che riporta ciò che avviene in città.
Il commissario percepisce le parole, e le ultime sensazioni delle vittime di morte violenta, il cui fantasma vede sul luogo del decesso in maniera reale. Questa fantastica scoperta lo caratterizzerà sin da piccolo, quando scoprì il cadavere di un contadino ucciso da un bracciante.
Le riprese della fiction saranno realizzate anche a Capua, a partire dai prossimi giorni. La produzione ha ritenuto il centro storico adeguato alle ambientazioni scenografiche. Il Gran Priorato di Malta, in particolare, farà da corollario alle scene del set.
Tra il corso secondario della città e la via di Ettore Fieramosca saranno allestiti i teatri di posa con particolare al palazzo Giugnano, lato alto, per intenderci tra il corso e via Ottavio Rinaldi, ed il palazzo Friozzi, lato basso, ad intersezione con via Ettore Fieramosca.
La RAI manderà in onda le puntate a partire dal prossimo anno. Per Maurizio De Giovanni è un "ritorno" a Capua, protagonista del festival "Il luogo della Lingua" per la direzione artistica di Giuseppe Bellone. Nel 2017 ha ricevuto il premio "Placito Capuano".
L'autore fu intervistato da Marilena Lucente, nel meraviglioso quadriportico della Cattedrale, con la partecipazione dell'attrice capuana Margherita Di Rauso.
Maurizio De Giovanni è autore della sceneggiatura, con Salvatore Basile, Viola Rispoli e Doriana Leondeff. Protagonista è Lino Guanciale, e con lui il cast: Serena Iansiti (Livia), Maria Vera Ratti (Enrica), Antonio Milo (Maione), Enrico Ianniello (Dottor Bruno Modo), Fabrizia Sacchi (Lucia Maione), Nunzia Schiano (Rosa), Peppe Servillo (Don Pierino), Mario Pirrello (Garzo), Adriano Falivene (Bambinella), Massimo De Matteo (Padre Enrica), Susy Del Giudice (Madre Enrica) e Marco Palvetti (Falco).

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.