Banner

Foglie di Lauro. La villa comunale di Capua.

IMG 20191030 153726L' eloquenza del titolo, potrebbe favorire la scrittura di un testo, capace di raccontare fatti ed avvenimenti che hanno caratterizzato la storia di questo luogo, incantevole ed al tempo stesso, testimone della vita cittadina.
Iniziamo dal "finale", per rendicontare cosa è avvenuto da qualche mese a questa parte. Diciamo subito che la Pro Loco, con il presidente Luigi Di Cecio, si è fatta carico di ridare "dignità" alla villa comunale.
Lo spirito di aggregazione, il senso civico, il genius loci, hanno fatto il resto, nel rigoroso rispetto della missione, che, per l'appunto, hanno le associazioni Pro Loco nel nostro territorio. Senza tema di smentita e probabili ed inopportune accuse di captatio benevolentiae, Luigi Di Cecio ed i soci, tutti, dell'associazione di piazza dei Giudici, si sono resi protagonisti di meritevoli iniziative, finalizzate al recupero di luoghi e siti che versavano in avanzato stato di abbandono.
Per dovere di cronaca, diciamo pure che, i lavori hanno fatto registrare, anche, la presenza degli ospiti dello Sprar che con i volontari hanno fatto quadrato, lavorando, per cosi dire: braccia a braccia.
Il biglietto da visita, oggi, per la nostra villa, è rappresentato dal "cavallo luminoso", che funge da simbolo di speranza, con l'auspicio che, ben presto, possa permettere la riapertura e la fruibilità del polmone di verde. È il caso di ricordare ai lettori, che il cavallo è una delle opere realizzate dal maestro Aldo Apuleo, e custodite gelosamente dalla Pro Loco, che utilizza i manufatti, all'occorrenza, ed in concomitanza con specifiche iniziative.
Per quanto riguarda il piano operativo dei lavori, si è dato corso alla rimozione di tutto ciò che era facilmente infiammabile, quindi il ripristino funzionale dell’impianto elettrico, il recupero delle aiuole, realizzando immagini degnamente arricchite da piante ornamentali, i cordoli, la pista da ballo.
Oggi, la Villa è in condizioni dignitose, ma per renderla fruibile, servono ancora degli interventi, ma soprattutto una gestione che permetta di viverla tutti i giorni, usarla come una sorta di cassa di risonanza, organizzare eventi, mercatini, predisporre un area giochi, uno spazio riservato agli amici a quattro zampe, ed in particolare per lo sgambamento cani, ripristinare il cunicolo, in modo tale da creare un percorso diretto ai fossati. Suggestione unica, per chi, in passato, grazie all'organizzazione di Capuaonline, è riuscito a percorrerlo.
È in corso una raccolta firme, promossa dalla Pro Loco, per chiederne al comune l'affidamento.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.