Banner

Foglie di Lauro. Oggi è la festa di Sant'Anna, la mamma di tutte le mamme.

IMG 20190726 101230L' augurio a tutte, amiche e lettrici, a cui è stato imposto questo meraviglioso nome.
In particolare, però, ad una cara persona, che non c'è più, ma che vive nel cuore della mia famiglia.
Annare', in occasione della tua festa, mi è impossibile, non rivolgerti un pensiero commosso ed affettuoso.
Scusami, se ti chiamo allo stesso modo dei tuoi ragazzi, nel cui ricordo è indelebile la tua bella persona.
Ti ricordo con la stessa sincerità con la quale, spesso, molto spesso, abbiamo condiviso eventi, amarezze, ma anche tanti momenti di fratellanza e meravigliosi avvenimenti di fede.
Ai più chiarisco, che, l'augurio di oggi, non è una captatio benevolentiae, ci mancherebbe altro, anzi, il vincolo di fratellanza è più che chiaro, tangibile, pubblico. Ho un brutto carattere, lo ammetto, peggiorato ancor più negli ultimi tempi. Evito volontariamente di fare gli auguri per compleanni ed onomastici, ritenendo superflua l'apparenza e sostanziale quello che si porta dentro, nel cuore.
Per te, Anna, è diverso.
Te ne sei andata in punta di piedi, allo stesso modo di come hai vissuto, con discrezione, tanta disponibilità ed amore incondizionato per la famiglia: mamma, papà, fratelli, Luca ed Iris, che ti somiglia tanto, non solo nell'aspetto, quanto nel carattere.
Sai Anna, Iris cresce sana e bella, come te. Ha grandi valori ed un cuore generoso. Luca è il solito istrione, ci parliamo poco, perché abbiamo la capacità di capire il da farsi con estrema condivisione, senza neppure confrontarci, ovviamente, nella diversità dei ruoli. Lavoriamo entrambi per la nostra comunità.
Quel testone è il sindaco di Capua, perdonarlo dai, lo conosci bene, tu, quando si mette in testa di fare qualcosa. Ora da primo cittadino è impegnatissimo, si dedica con tutte le sue forze a fare bella la nostra Capua. Almeno ci prova.
Tu sei con loro, si avverte la tua presenza. Si sente e si vede la tua immagine in quel locale che Luca ti aveva attrezzato con tutto il necessario per ospitare i tuoi ragazzi. Eri la loro guida. Lo sei ancora.
Per alcuni di loro è andata bene, per altri un po' meno, ma ti assicuro che, il tuo lavoro di docente, amica, confidente, ancora oggi raccoglie i suoi frutti.
Li, fuori la porta della tua casa, dove trascorrevi intere giornate ad insegnare la vita, oltre che Economia, Diritto o Finanza, quante volte ti abbiamo scaricato le preoccupazioni, le difficoltà, le amarezze, non curanti dei tuoi pensieri. E tu, come sempre, con dolcezza, davi la forza ed il coraggio di andare avanti, di sperare.
Si, la speranza, quella che mai e poi mai dobbiamo farci rubare.
Sei andata via in punta di piedi, con dolcezza infinita, ma la tua presenza è qui, con noi. La tua presenza sono Iris e Luca, sono i tuoi ragazzi.
E voglio salutarti allo stesso modo di come ti chiamavano loro: ciao Annare', tanti auguri, buon Onomastico.

 

 

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.