Banner

Foglie di Lauro. Sport e prevenzione, comunemente a braccetto, per sostenere una giusta causa.

IMG 20190405 064546È la seconda edizione, quella in programma domenica prossima nella nostra città, ma l'iniziativa organizzata da Roberto Torisco ed Immacolata Ingicco, si annovera tra le "classiche" del podismo amatoriale. Sport e prevenzione, comunemente a braccetto, per sostenere una giusta causa.
Cosi, domenica, c'è "Race for life", la corsa attraverso il meraviglioso centro storico, lambendo il perimetro urbano con la spettacolare visione dei palazzi gentilizi, dei monumenti e delle chiese di Capua.
Race for life, Il cui fine è sicuramente umanitario e sociale.
La raccolta fondi, determinati dalle iscrizioni dei partecipanti, sarà devoluta alla Breast Unit dell'ospedale "Antonio Cardarelli" di Napoli, la struttura ospedaliera più grande del mezzogiorno d'Italia. Il reparto, in particolare, dove vengono curate le patologie al seno.
Un reparto all'avanguardia, nel campo preventivo, diagnostico e di supporto a chi si ammala di tumore.
Per una donna con tumore al seno, rivolgersi ad una Breast Unit, significa essere presa per mano e accompagnata in tutto il percorso di cura e follow-up con la certezza di essere curata al meglio.
Roberto Torisco ed Immacolata Ingicco, sono una splendida coppia di coniugi capuani, la cui determinazione, dovrebbe essere di esempio per molti, ma soprattutto la tenacia e la consapevolezza di affrontare tematiche di grande rilievo, con estrema attività decisionale.
Ecco, dunque, la manifestazione capuana, che si svilupperà attraverso distinti percorsi: la passeggiata in rosa, dalla piazza dei Giudici; la "passeggiata" amatoriale di quattro chilometri e quella agonistica, di dieci, con partenza da via Napoli.
La finalità dell'iniziativa, come già detto, oltre ad essere utile per la raccolta fondi da devolvere al reparto dell'ospedale Cardarelli è anche specificatamente orientata a sollecitare la prevenzione. Infatti, merito soprattutto della maggiore adesione alle campagne di screening, che consentono di individuare la malattia in uno stadio iniziale, e della maggiore efficacia delle terapie. Molti tumori potrebbero, infatti, essere prevenuti o diagnosticati in tempo se tutti adottassero stili di vita corretti e aderissero ai protocolli di screening e diagnosi precoce.
Ed il successo della manifestazione capuana è annunciato con la distribuzione di ben ottocento pettorine per le gare competitive e cinquecento per l'amatoriale.

 

Nella foto Roberto Torisco ed Immacolata Ingicco.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.