Banner

Foglie di Lauro. Progetto "Capua Cardioprotetta": iniziative finalizzate alla prevezione delle malattie cardio vascolari

capuacardioprotettaIl progetto "Capua Cardioprotetta", non è solo uno slogan, anzi, nel corso degli ultimi anni, ha assunto proporzioni sempre più partecipative, onde sostenere le iniziative finalizzate alla prevenzione delle malattie cardio vascolari. Le percentuali diffuse, parlano chiaro e non danno adito ad alcuna incertezza, rispetto alla necessità, non solo di prevenire, quanto di dotare i punti nevralgici dei nostri centri urbani, di strumenti idonei al pronto intervento, primi fra tutti i defibrillatori.
Antonio De Cecio, nostro benemerito concittadino, si è reso promotore di numerose e meritorie attività, non ultima, in ordine di tempo, quella in programma il prossimo 22 febbraio, dove sostenuto da artisti, attori e cantanti, ha organizzato una serata, dove, nel corso della quale, oltre all'aspetto ludico e spettacolare, si parlerà anche di cardioprotezione e sostenere l'installazione di ulteriori defibrillatore, da aggiungere in altrettanti siti, oltre a quelli di cui la mappatura cittadina già ha registrato con notevole apprezzamento.
La serata si svolgerà presso il ristorante Valle Verde di S. Angelo in Formis, per cui, hanno garantito la presenza, il cantante Tonino Migliore, l'attore e cabarettista Jury Monaco, la cantante Dolcemora, il Dj Francesco Lucca, ed il presentatore Erennio De Vita.
L'attacco cardiaco, improvviso, è una delle maggiori cause di mortalità fra giovani ed adulti, se non si è in grado di intervenire in pochi minuti. L’unico modo per poter evitare drammatiche conseguenze, in un tempo così limitato, è quello di avere sul territorio una dotazione di defibrillatori e, di operatori laici, in grado di saperli utilizzare.
Il progetto rientra nella rete coordinata dal sistema di emergenza 118 per il soccorso sanitario, in accordo con le normative vigenti.
Si tratta di posizionare defibrillatori semiautomatici e contrassegnare con cartelli che indicano la presenza del prezioso apparecchio salvavita.
Esperienze già sperimentate in altri Paesi, hanno dimostrato che con una formazione adatta anche a personale non sanitario, correttamente istruito, si è in grado di eseguire manovre salvavita in attesa dell’intervento del soccorso sanitario.
Ciò, consente di ridurre al minimo i tempi d’ intervento in caso di arresto cardiaco, con aumento proporzionale delle possibilità di recupero del paziente.
I defibrillatori già inseriti a Capua, sono posizionati presso il Liceo Garofano, sia al piano terra che al primo piano, al Tennis Club, all'Istituto Federico II, Tenuta San Domenico, al campo sportivo di via Pomerio (Ssc Capua), studio dentistico del dottor Gaetano Caputo, villa Mariarosaria in via Nevio 2, Asd Il Gladiatore, Museo Campano, piano terra e primo piano, sede Croce Rossa di Capua e fattorie Garofalo.

 

Nelle foto con la locandina dell'evento, Antonio De Cecio nel corso di una dimostrazione ed un defibrillatore.

 

Banner
 
Banner

Chi potrebbe risollevare le sorti della Regina del Volturno ? Esprimi il tuo voto !

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.