Banner
Banner

Foglie di Lauro. L'ex Sindaco Pasca reclama un sussulto di coscienza civica

 

pasca anninziataLa sua cupola rappresenta, sicuramente, uno degli elementi caratterizzanti il meraviglioso profilo della città di Capua. Ci soffermiamo sullo stato in cui versa la maestosa chiesa dell'Annunziata. Centro storico: la fabbrica risale al millecinquecento, su basi Angioine. Fondamentale il complesso monastico, che raccoglie ed unisce, con la struttura arcuata, l'intero stabile, arricchito da un poderoso chiostro, anch'esso in condizioni discutibili.
Si attribuisce, forse, a Domenico Fontana la cupola, ad autorevoli maestranze gli affreschi, il sottotetto e le imponenti statue di S. Antonio e Santa Lucia che troneggiano sulla facciata.
La "fotografia" contemporanea è improponibile, con vegetazione spontanea, che rigogliosa, ferisce e storpia il concetto di "giardino pensile". Urge un intervento massiccio, autorevole, sicuramente autoritario, da parte delle Istituzioni.
Chi conosce, e noi abbiamo l'onore di vantarne una sincera e rispettosa amicizia, il Dottor Alessandro Pasca di Magliano, sa', e non può "far finta di niente" rispetto al grido di allarme lanciato in queste ore per la salvaguardia della chiesa dell'Annunziata.
Un appello accorato, sincero, intriso di amore per quella capuanita' mai sopita, e, per la quale Alessandro Pasca ha sempre rivendicato l'appartenenza.
Della città di Capua, i Pasca hanno sempre avuto rispetto e considerazione.
Alessandro Pasca è stato anche primo cittadino.
Oggi, reclama un sussulto di coscienza civica, sollecitando una raccolta firme nel modo democratico e popolare più classico.
Sottoscrivere nei bar della città l'istanza, legittima e naturale, che Capua indirizza a tutte le strutture preposte alla difesa ed alla tutela del patrimonio architettonico e monumentale.
Alessandro Pasca di Magliano, oramai ha votato il proprio impegno per questo fine; non solo a Capua, ma in generale per la Campania.
Sovrintendente del Pio Monte della Misericordia, da qualche anno è sostenitore accanito e competente dell'arte nel suo valore massimo, ed in particolare per il sociale.
Il Pio Monte della Misericordia è una delle più importanti e antiche istituzioni benefiche napoletane, di ispirazione cattolica, nata per l’esercizio delle Sette Opere di Misericordia corporale, e che, ancora oggi, grazie alla generosità di tutti gli associati, esegue ininterrottamente la sua attività.
Capua, ancora una volta è in "grosse" difficoltà. L'intervento e la posizione assunta dall'imprenditore e già sindaco, si può tradurre solo in un modo: un appello a tutte le forze istituzionali, culturali e sociali della città, senza alcuna distinzione, in virtù delle rispettive competenze; programmare iniziative, finalizzate al recupero di una identità, purtroppo, caduta "troppo in basso". Quella di Capua, ovviamente !.

 

Nella foto con Alessandro Pasca di Magliano, la cupola dell'Annunziata.

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.