Banner
Banner
Banner

Foglie di Lauro. Peer Education per tre istituti superiori presenti sul nostro territorio

IMG 20210202 075253Peer Education per  tre istituti superiori presenti sul nostro territorio. Iniziativa che vede coinvolti gli allievi del Liceo "Luigi Garofano", dell'Istituto Liceale "Salvatore Pizzi" e dell'Itet "Federico II". Uniti, insieme, per prevenire qualsiasi forma di prevaricazione, di bullismo e per usare una terminologia più consona e contemporanea, analizzare e combattere il cyberbullismo. Una nuova e coinvolgente iniziativa, che vede in cabina di regia l'osservatorio per la legalità nato nell'ambito delle iniziative del Liceo Garofano. Un osservatorio, quello capuano, la cui coordinatrice  è Anna Giacobone, foto a lato ndr, docente dello stesso istituto, il cui dirigente scolastico è il Preside Giovanni Di Cicco, foto a lato in basso ndr. Il laboratorio si propone con l'acronimo "Gen.i.a."  La nuova ed interessante attività si sviluppa nell'ambito del Safer internet Day, durante il quale, gli allievi dei tre istituti coinvolti, assumeranno il ruolo di peer educator, dove I beneficiari saranno gli studenti, loro coetanei, più piccoli di età, ed iscritti negli istituti di media inferiore, non solo del territorio cittadino, infatti, con l'Ettore Fieramosca e la Pier della Vigne, gli incontri sono previsti anche nel Comprensivo Dante Alighieri di Bellona, San Prisco, la Gallozzi di Santa Maria Capua Vetere, il Comprensivo di Pastorano - Camigliano e l'omnicomprensivo di  Formicola - Liberi - Pontelatone. Incontri itineranti, online, che avranno corso dalla prossima settimana e che si concluderanno a fine marzo. L'impegno dei dirigenti scolastici sarà determinante, oltremodo quello degli studenti, nel rispetto dei ruoli, nonostante le acclarate difficoltà dovute alla pandemia. Gli incontri, infatti, saranno, come anticipato, tutti online, dove la finalità, sarà incentrata soprattutto per sensibilizzare alla netiquette e al rispetto dell'altro. Un'organizzazione, insomma, ben studiata e curata, che rispecchia la volontà dell'osservatorio di essere non solo al passo con i tempi, ma soprattutto supportare gli istituti scolastici aderenti, con iniziative sinergiche e finalizzate alla cura ed all'attenzione della condizione giovanile. Esempi di cambiamento - sostiene la docente Anna Giacobone, responsabile dell'osservatorio - e positività tra i giovani, solo così si potranno arginare i comportamenti devianti.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.