Banner
Banner
Banner

Foglie di Lauro. Il Natale dev'essere anche solidarietà, servizio, per i fratelli in difficoltà,non solo materiali, ma soprattutto, morali

lanza        Il Natale dev'essere anche solidarietà, servizio, per i fratelli in difficoltà, bisognevoli di cure, non solo materiali, ma anche, e, soprattutto, morali. Non ci stancheremo mai di dire, che gli "ultimi", devono essere i primi nel nostro cuore. Basta poco per trasformare la tristezza, che in molti crea angoscia ed isolamento, soprattutto in questi giorni di festa, in attimi di serenità e di condivisione. Ed è in questa ottica, che nutriamo profonda riconoscenza, per cui la nota è meritevole di essere resa pubblica, per le attività della Delegazione di Napoli, del Sovrano Militare Ordine di Malta, attivo e presente anche nella città di Capua. Oggi, vigilia del Santo Natale, la mattinata è dedicata ai fratelli che condivideranno il pasto, tipicamente natalizio, in ossequio al carisma
dell' "obsequium pauperum", ovvero la difesa della fede ed il servizio ai poveri e ai sofferenti, che si concretizzano attraverso il lavoro volontario di dame e cavalieri in strutture assistenziali, sanitarie e sociali. Oggi, l'Ordine è presente in oltre 120 paesi, con le proprie attività mediche, sociali e assistenziali. L'iniziativa a Capua, si svolge presso la Casa della Divina Misericordia, dove, per altro, è in corso il programma con cadenza quindicinale. Da Luglio scorso, infatti, sono stati serviti circa settecento pasti, in ottemperanza alla normativa anti covid, nel pieno e rigoroso rispetto dei Dpcm, quindi, interamente distribuiti in buste da asporto. Non solo carità, però, nelle iniziative dell'Ordine di Malta, ma anche riflessione e preghiera, con la recita del Rosario nella chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, la cui denominazione popolare, attribuisce il titolo di "Cappuccini", in devoto ricordo dei frati, che per lungo tempo, negli anni passati, hanno animato la pastorale francescana. In questa chiesa, infatti, ebbe corso il secolare ordine Francescano. Il servizio a Capua, è stato reso possibile anche grazie alle intenzioni di due cavalieri dell'Ordine, tra cui il nostro concittadino Carlo Lanza, ed ha fatto registrare nuove adesioni, oltre quelle della prima ora, che restano entusiaste, quale, tra tutte, quella di Francesco Chianese e alcuni formandi dell'Ordine di Malta. Tra i contributi gratuiti, negli ultimi giorni, particolarmente significativo, anche quello del forno "La Misericordia", diretto da Luigi Esposito. Un gesto importante e che si aggiunge a quelli di altrettanti benefattori, la cui partecipazione, anche nell'anonimato, è determinante per rendere concrete le iniziative benefiche e caritatevoli.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.