Banner
Banner

Foglie di Lauro. L'Auser di Capua in prima linea per l'assistenza agli anziani

auser        Gli anziani. Usiamo una terminologia che riteniamo più opportuna: diversamente giovani. Ecco, allora, le iniziative in loro favore, o meglio, tutto quanto scaturisce dalle attività messe in campo dall'apparato associativo e del volontariato, che è quanto mai opportuno, soprattutto in questi ultimi mesi.
L'Auser in prima linea, la sezione di Capua, coordinata e diretta da Assuntina Plomitallo, nella foto principale ndr, in campo con impegno e dedizione, onde assicurare quel supporto necessario, se non indispensabile, per garantire sollievo ed assistenza nella quotidianità. Discorso ampiamente condiviso dalle socie, che nell'ambito della "casa dei nonni", stabile di via Principi dei Normanni, ha trovato sede, grazie, soprattutto, alla instancabile e generosa operosità di Gianni Branco, il don della Basilica Cattedrale. Ecco allora il filo diretto con i destinatari del progetto, in pieno svolgimento ed in continua evoluzione. Adeguamento motivazionale reso ancor più elastico ed adattabile alle continue modifiche dettate dai Dpcm, emessi in virtù del piano pandemico. Il punto di riferimento - spiega la signora Plomitallo - è senza dubbio la linea telefonica dedicata, che ci ha permesso, nei mesi scorsi, seppur da remoto, di mantenere opportunità di interscambio con i nostri interlocutori. La popolazione capuana e, non solo, il bacino di riferimento è più ampio, rispetto alla ristretta territorialità cittadina, si è avvalsa, anche, di questo strumento di contatto, per mantenere vivo il rapporto personale e sociale, ma anche per condividere problematiche che si erano rese evidenti, in virtù, soprattutto, negli spostamenti. Infatti, seppur nella normalità, la sede dell'associazione era aperta per qualsiasi tipo di esigenza. Un volontariato puro, insomma, dove prevale la condivisione, ma anche la vicinanza affettiva. L'invito alla lettura è una delle tante iniziative che sostengono dialogo e collegamento, con la conseguente e naturale analisi critica del testo preso in esame. Non è riduttivo, poi, l'intervento materiale, laddove dovesse emergere una qualsivoglia difficoltà. Per l' Auser e, nel nostro caso, la sezione di Capua, l'assistenza e la solidarietà per le categorie rientranti nella terza età, è fondamentale, nel segno di una evidenza programmatica del piano organizzativo dell'associazione. La sede di Capua e per essa, il direttivo, sviluppa e condivide strategie, anche, con altre sezioni territoriali presenti nelle regioni Italiane. Una forza, che Auser assume come circolo culturale; il Gruppo di Lettura, ed il sostegno, ultimo, in ordine di tempo a tutte le iniziative finalizzate alle inique detenzioni internazionali. Un punto di riferimento, quello Auser a Capua, la cui certezza è avvalorata dalle sempre più frequenti attività motivazionali.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.