Banner

Foglie di Lauro. Formazione e crescita personale, due obiettivi prioritari, nella società "moderna". Ben venga, anche, il supporto dei social...

obiettivigarofanoFormazione e crescita personale, due obiettivi prioritari, nella società così detta moderna, ma che non coinvolge solo le giovani generazioni, gli studenti, in particolare, ma anche i genitori, gli adulti, insomma. Sostegno e condivisione del ruolo genitoriale, allora, assumono sempre più caratteristiche prioritarie nella quotidianità. La consapevolezza di ciò, è palese, reale e concreta, sicché, i centri di formazione, si trasformano in riferimento insostituibili. Figuriamoci, poi, nella condizione attuariale, dove didattica a distanza e smart working, hanno sostituito, per buona parte, il contatto diretto, de visu. Giovanni Di Cicco, nella foto principale ndr, è dirigente scolastico del Liceo Garofano di Capua; tra iniziative da remoto, laddove possibile, in presenza, e l'utilizzo delle piattaforme contemplate nei sistemi istituzionali e social, si sta adoperando, affinché, non venga meno il ruolo baricentrico della scuola. Un percorso che non delimita una rispondenza diretta per i soli allievi, quanto una notevole apertura alla più ampia platea multimediale. Da supporto, ed in perfetta sintonia, Anna Giacobone, nella foto a lato ndr, non solo nel ruolo di docente, quanto di responsabile dell'osservatorio Genia, struttura modulare, finalizzata alla ricerca, allo studio ed al sostegno di qualsiasi forma di disagio, in primis giovanile. Il secondo appuntamento programmatico, in diretta, è per venerdì 27 novembre, alle ore 16.30, attraverso la pagina ufficiale Facebook del Garofano. Secondo appuntamento, dicevamo, del percorso scuola e benessere, dove, ancora una volta, fanno sponda il Liceo capuano e  l'associazione Genia;  tematica in discussione rientrante nelle problematiche connesse al  cyberbullismo ed  alle dipendenze tecnologiche. Nel corso della trasmissione diretta dell'incontro, sarà affrontata la tematica più che mai attuale della dipendenza dai social. Il contesto sociale, che coinvolge non solo gli studenti, sarà analizzato e motivato dal dottor Gino Aldi,  psicoterapeuta, un professionista particolarmente attento a questo genere di problematiche, tant'è, che è punto di riferimento di numerose realtà scolastiche della nostra provincia. Sarà un ulteriore momento di confronto - sottolinea la professoressa Anna Giacobone - su una problematica che, a causa, anche, della pandemia, si è acuita e che vede i nostri alunni impreparati e sempre più rifugiati nel mondo virtuale. In buona sostanza, ben venga, anche, il supporto dei social, ma con la consapevolezza di un loro corretto utilizzo.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.