Banner

Foglie di Lauro. Progetto Fair Play: realtà scolastiche a confronto

 

fairplayRealtà scolastiche a confronto, per affrontare problematiche comuni, non solo all'interno dei rispettivi istituti, ma anche per quanto rilevato all'esterno, nella vita sociale dei giovani. Idee, condivisioni e prospettive, nell'incontro pubblico ed in diretta streeming, sulle pagine Facebook, organizzato dal Progetto Fair Play, di Paim, Cooperativa sociale. In collegamento da Pisa, l'istituto Santoni; da Capua il liceo Garofano. La psicologa e psicoterapeuta, Simona Cotroneo, responsabile del progetto, ha moderato gli interventi di Giovanni Di Cicco, nella foto principale ndr, dirigente scolastico dell'istituto capuano, e di Anna Giacobone, nella foto a lato ndr, docente dello stesso liceo, e presidente dell’osservatorio territoriale sulla ricerca e lo studio dei fenomeni di bullismo, cyberbullismo e delle nuove frontiere della cittadinanza attiva. A Pisa, invece, presso la sede dell'istituto Santoni, il dirigente scolastico, Maurizio Berni e le docenti referenti in materia di cyberbullismo. Nel corso della disamina delle problematiche in oggetto, i dirigenti scolastici hanno ben delineato le rispettive realtà sociali e scolastiche, illustrando, innanzitutto, le offerte formative.
Nel corso, poi, della discussione su cyberbullismo, è intervenuta, opportunamente, Anna Giacobone, che presentato l'osservatorio territoriale, attivo e presente, non solo nella città di Capua, ma in tutte le scuole che partecipano al percorso GENIA.
La docente, inoltre, ha sottolineato l'importanza della peer education, formazione alla pari, come veicolo di supporto delle competenze sociali, come spinta per allenare l'altro all'empatia. È stata, altresi, rimarcata l'importanza di non lasciare gli adolescenti soli nelle esperienze di vita sociale, costruendo, anche una educazione sana nell'uso degli strumenti multimediali e di socializzazione interattiva. Stessa disamina in quel di Pisa dove è prioritaria l'attività di prevenzione.
Univoche le conclusioni, finalizzate alla massima attenzione, da parte dei docenti, nel registrare emozioni e stati d'animo degli studenti, in modo tale da prevenire o gestire eventuali fenomeni di disagio.

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.