Banner

Foglie di Lauro. Roberto Vecchioni a Capua il prossimo 15 Settembre

IMG 20200908 074117Roberto Vecchioni sarà a Capua il prossimo 15 settembre, in un concerto che si preannuncia evento. La notizia è stata diffusa dal sindaco della città, l'architetto Luca Branco.
È intenzione, almeno dalle primissime notizie trapelate dal palazzo municipale, organizzare, a margine del concerto, anche una iniziativa di carattere culturale, considerata la levatura dell'artista, che oltre alla musica, ha dedicato buona parte della vita professionale alla formazione dei giovani, in qualità di docente, ed alla scrittura di saggi e libri di pregevoli caratteristiche sociali ed attuariali. Lo spettacolo di Capua rientra nel cartellone eventi programmato dalla Scabec. In particolare, la Scabec è una società della Regione Campania che promuove interventi finalizzati alla valorizzazione ed alla promozione dei beni culturali.
È Il 19 febbraio del 2011. Una vera e propria ovazione, quella che il pubblico dell'Ariston attribuisce a Roberto Vecchioni, che vince il festival di Sanremo, la canzone è: "Chiamani ancora amore" . Il brano entra di diritto nell'albo d'oro del festival della canzone italiana.
Per Roberto Vecchioni, il concerto di Capua, rappresenterà, in un certo qual modo, anche un ritorno alle origini, quelle della propria famiglia. Papà Aldo, di San Giorgio a Cremano, mamma Eva, del Vomero. Laureato nel 1968 in lettere classiche presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Negli anni sessanta scrive canzoni per Ornella Vanoni, Mina ed Iva Zanicchi. Gli anni settanta coincidono con la partecipazione a Sanremo, con il brano "L'uomo che si gioca il cielo a dadi". È l'edizione del 1973. Il successo di pubblico arriva nel 1977 con l'album "Samarcanda", nell'ottanta, "Robinson"; "Milady" nel 1989, "Per amore mio", 1991, "Camper" 1992, con il quale vince il Festivalbar, con il singolo più ascoltato dell'anno: "Voglio una donna". Nel 1993, "Blumùn", "El Bandolero Stanco" nel 1997, altro strepitoso successo. Nel 2002, "Il lanciatore di coltelli". In totale Roberto Vecchioni ha composto oltre 25 album superando i 6 milioni e mezzo di copie vendute. Nel 1974 vince con "Il re non si diverte" il premio della critica discografica italiana per il migliore disco dell'anno e nel 1983 è il vincitore del Premio Tenco. Roberto Vecchioni è anche autore di libri: "Il Grande Sogno", libro di poesie, racconti e testi per canzoni, edito dalla Milano Libri e nel 1996 "Viaggi del tempo immobile", libro di racconti edito da Einaudi. Nel 1998 ha curato la voce sulla canzone d'autore dell'Enciclopedia Treccani. Con Einaudi, ha pubblicato il romanzo "Le parole non le portano le cicogne", "Il libraio di Selinunte" ispirato ad una delle canzoni dell'album "Rotary club of Malindi", la raccolta di fiabe "Diario di un gatto con gli stivali". Il cantautore è stato insignito, dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, della nomina a "Cavaliere Ufficiale della Repubblica". È docente universitario.
La critica specializzata definisce "la musica di Roberto Vecchioni ispirata all'amore raccontato in forma lirica e più spesso ironica: nelle sue canzoni si trovano tracce autobiografiche, fatte di sentimenti persi o ritrovati, di occasioni non colte, di affetti vicini o dimenticati, ma anche di impegno, motivazione e voglia di agire".
Una grande serata d'autore attende la città di Capua.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.