Banner
Banner
Banner

Foglie di Lauro. Tammaro Cassandro, capuano doc, nella squadra per le Olimpiadi di Tokyo di Tiro a volo.

tammaro cassandroTammaro Cassandro, capuano doc, nella squadra per le Olimpiadi di Tokyo di Tiro a volo. La presentazione dell'atleta, presso la sede nazionale del Coni di Roma. Ad ufficializzare la notizia, Andrea Benelli, commissario tecnico della nazionale azzurra. Il vicecampione del mondo di Capua, è stato presentato, dicevamo, a Roma, con tutta la compagine tricolore, di cui fa parte, ovviamente, anche, il campione olimpico, in carica, Gabriele Rossetti.
Da questo momento, e con tutta l'ufficialità del previsto cerimoniale, la città di Capua respira aria di olimpiadi, e, sicuramente, non priverà il suo atleta di tutto il supporto necessario, soprattutto in termini affettivi e di sostegno, per questa meritatissima convocazione, frutto di tanti sacrifici, impegno e dedizione. Ed ancora una volta, il campo Falco, generosamente gestito dalla famiglia del compianto Professor Geppino, nonno di Tammaro, consolida, a pieno titolo, il ruolo di fucina di autentici campioni.
È la storia che si ripete, qui, lungo le fertili e nobili sponde del Volturno, dove già nel 1996, in occasione delle olimpiadi di Atlanta, lo zio materno di Tammaro, il campione Ennio Falco, conquistò la medaglia d'oro.
Il percorso dell'atleta capuano, che ha conquistato, sul campo, la convocazione, è stato lungo e laborioso, contrassegnato da numerosi successi, non ultimo la medaglia d'argento ai campionati del mondo di Lonato del Garda.
Capua ancora protagonista, dunque, nello sport, con uno dei suoi figli migliori: Tammaro Cassandro, classe 1993, è nato a Capua il 5 aprile, ed entra in nazionale sin dal 2007.
Il palmares è ricco di riconoscimenti, frutto di avvincenti ed entusiasmanti partecipazioni a numerosi eventi nazionali ed internazionali, vincendo, in categoria juniores, ai mondiali, un argento nel 2011 ed un bronzo e nel 2013, agli Europei juniores.
In nazionale seniores, ha conquistato nello skeet di squadra, due medaglie mondiali.
Il "nostro" olimpionico, inizia a sparare all’età di 12 anni, ispirandosi al grande Ennio Falco, zio materno, e, soprattutto punto di riferimento del campo di Sant'Angelo in Formis.
Le Olimpiadi in programma per quest'anno, si svokgeranno a Tokyo, dal 24 luglio al 9 di Agosto. Tammaro, continua, con questo meritato riconoscimento, la tradizione vincente di famiglia, e, fino alla data del raduno, continuerà ad allenarsi, nel suo campo di tiro, da dove ha avuto inizio la meravigliosa avventura sportiva, con le gare ISSF nella categoria juniores, debuttando all’Europeo di Osijek e al Campionato del Mondo a Maribor.
Nel 2011 ha ottenuto la medaglia d'argento ai campionati juniores tenutisi a Belgrado e, nel 2013, è stato coronato da due bronzi, uno al Mondiale di Lima e l’altro al Campionato Europeo di Suhl e con l’oro a squadra sia al Mondiale che all’Europeo.
Ad oggi, dopo la cerimonia ufficiale di presentazione, non possiamo che augurare, al carissimo Tammaro Cassandro, di volare a Tokyo e portare sempre nel cuore la sua Capua, i colori giallo rossi, indossare con orgoglio, così come ha sempre fatto, la casacca azzurra e, ritornare vittorioso.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.