Banner

Capua: L’Istituto Tecnico “G.C. Falco”: binomio di scienza e tecnologia

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

ITIS sedeSi intensifica la fase informativa e propositiva degli Istituti secondari in vista delle nuove iscrizioni per il prossimo anno scolastico 2020/2021. Abbiamo raccolto in merito un’articolata dichiarazione della prof.ssa Angela Nespoli, docente presso l’Istituto tecnico tecnologico (Itt) “G.C.Falco”, che ha ritenuto di dover anzitutto impostare questa premessa di carattere generale: «Per gli studenti che frequentano l’ultimo anno della scuola secondaria di I grado, si avvicina un momento estremamente delicato della loro vita scolastica: la scelta dell’istituto secondario di II grado al quale iscriversi. Statistiche alla mano, la frequenza di un istituto tecnico consentirebbe non solo l’acquisizione di un buon bagaglio culturale ed esperienziale da porre in essere con profitto nell’attuale mercato del lavoro, ma lascerebbe, comunque, l’opportunità a chi volesse, di proseguire la propria carriera accademica.
Dunque, gli istituti tecnici offrono un approccio strategico fondato sul binomio scienza/tecnologia per la crescita della cultura dell’innovazione. Il loro obiettivo è sia fornire una cultura generale solida che una formazione scientifica ed informatica necessaria a favorire l’inserimento rapido nel mondo del lavoro e a proseguire gli studi. Infatti, è opportuno sottolineare che la scelta di un istituto tecnico non preclude assolutamente un futuro accesso all’università, anzi favorisce il proseguimento degli studi nelle materie scientifiche e tecniche (informatica, ingegneria…) senza dimenticare che, per chi non volesse scriversi all’università, esistono anche formazioni specifiche post diploma come gli ITS (Istituti Tecnici Superiori), accessibili solo a chi ha frequentato istituti tecnici, che favoriscono l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.
Le aziende italiane necessitano di circa 300.000 diplomati tecnici all’anno, contro un output del nostro sistema educativo di circa la metà. Questo significa che chi si iscriverà agli istituti tecnici nei prossimi anni avrà buone prospettive di trovare lavoro in tempi brevi con un diploma immediatamente spendibile nell’ambito delle professioni tecniche (fonte MIUR)».
Illustrato così il quadro complessivo, la prof.ssa Nespoli ha proseguito specificando che «in tale contesto, l’Itt “G.C. Falco” di Capua si inserisce appieno, costituendo in provincia di Caserta, una valida opzione. Guidato dalla dirigente scolastica prof.ssa Angelina Lanna, è diventato, in questi ultimi anni, un punto di riferimento per i giovani che devono scegliere un istituto superiore e trovano in esso rinnovata progettualità e attenzione alla formazione globale dello studente. ITIS1
L’Itt “G.C. Falco” ha ben 6 specializzazioni: elettronica ed elettrotecnica, informatica e telecomunicazioni, trasporti e logistica (costruzione del mezzo, settore aeronautico), trasporti e logistica (conduzione del mezzo, settore aeronautico), sistema moda, meccanica meccatronica ed energia. Tutti i settori di studio sono finalizzati, con progetti e protocolli di intesa con industrie del territorio e nazionali, al futuro inserimento dei giovani studenti nel mondo del lavoro. Massima attenzione è data allo studio della lingua inglese, attraverso il progetto linguistico ERASMUS che consente il consolidamento e l’approfondimento linguistico attraverso una progettualità basata sullo scambio culturale con studenti di altri paesi europei, il tutto a costo zero per l’utenza.
E’ bene evidenziare che nella scuola sono attivi percorsi di formazione e di certificazione come l’uso avanzato di software, strumenti e tecnologie web, grafica computerizzata, reti di telecomunicazioni, CAD. Numerosi sono gli alunni dell’Itt “G.C. Falco” che hanno conseguito risultati eccellenti in prestigiosi concorsi nazionali».
Infine ha annunciato che «l’Istituto apre le porte ai futuri studenti e alle loro famiglie in occasione degli OPEN DAY del 18 gennaio (15.30 – 18.30), 19 gennaio (08.30 – 13.30), 26 gennaio (08.30 – 13.30) durante i quali si potrà approfondire la conoscenza degli indirizzi di studio e visitare i nuovissimi e moderni laboratori, le palestre attrezzate, nonché, tutte le strumentazioni all’avanguardia in uso nella scuola».

 

di Raffaele Raimondo

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.