Banner
Banner
Banner

Casertavecchia: Venerdì 24 giugno parte la prima edizione del F.A.M.E., Festival delle Arti Miste

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

Caserta 2006221BE’ l’incontro tra le diverse forme di espressione artistica, teatro, performing art, musica, danza, illustrazione e fotografia, tutte insieme in un unico luogo, a dar vita, nello splendido borgo di Casertavecchia (CE), a F.A.M.E. Festival delle Arti Miste Edizione 1, manifestazione organizzata da Teatro Pubblico Campano, La Mansarda e Mutamenti/Teatro Civico 14 di Caserta, nell’ambito del progetto Campaniaè, promosso dall’Agis e dalla Regione Campania, che giunge, da venerdì 24 giugno 2022 alla sua seconda settimana di programmazione.
Fino a domenica 10 luglio, alcuni spazi del borgo, tra i quali il Castello, i giardini e la piazza del Duomo, si animeranno all’insegna di caos e ordine, regole e libertà, uguale e diverso, filo conduttore dell’intera programmazione e che ha permesso ai tanti protagonisti coinvolti di sperimentare, lavorare e mettersi in gioco.
Avvicinare, conoscere, incontrare e includere, è la scommessa di F.A.M.E., manifestazione che vuole raccontare e mostrare la possibilità di arricchire la qualità della vita attraverso la sinergia e la fruizione delle molteplici e svariate forme d’arte.
La manifestazione proporrà, venerdì 24 giugno alle ore 21.30 nei Giardini Contessa Iolanda, il duo fisarmonica e voce composto Nino Conte e Laura Pagliara in Radici e oltre. Lo spettacolo è un viaggio musicale attraverso il teatro che ha Napoli come comune denominatore senza, però, tralasciare la musica balcana, le influenze francesi ed il teatro musicale.
Sabato 25 giugno alle ore 21.00, sarà in scena La notte delle streghe di Roberta Sandias, regia Maurizio Azzurro. Il 24 giugno, ricorre la magica notte di San Giovanni, questo giorno, prossimo al solstizio d’estate, è il primo giorno di una nuova stagione. Una credenza secolare è che in questa fase solstiziale dell’anno le streghe fossero solite darsi convegno, attorno ad un antichissimo albero di noce per celebrare il loro Saba.
Doppio appuntamento in programma domenica 26 giugno, che proporrà alle ore 19.00 il corteo in abiti storici medievali, partenza dalla Torre e arrivo in piazza Vescovado, e danze medievali in piazza.
Alle ore 20.30, il Castello ospiterà l’affascinante Concerto a Luci di Candele, che vedrà protagonisti il maestro Alessandro Crescenzo, al pianoforte, e le carismatiche voci di Roberta Andreozzi, Aurelio Fierro jr e Paola Lavini.
Per info e prenotazioni al numero 0823441399, email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure online su www.teatrocivico14.org.

 

Sabato 25 giugno 2022
Castello, ore 21.00
La Mansarda
presenta
La notte delle streghe
storie di streghe, janare e negromanti - incursioni teatrali per il solstizio d’estate
drammaturgia Roberta Sandias
regia Maurizio Azzurro

Il 24 giugno, ricorre la magica notte di San Giovanni, questo giorno, prossimo al solstizio d’estate, è il primo giorno di una nuova stagione.


Una credenza secolare è che in questa fase solstiziale dell’anno le streghe fossero solite darsi convegno, attorno ad un antichissimo albero di noce per celebrare il loro Saba.
La Compagnia, per celebrare questa notte, ha realizzato un percorso con 5 episodi Teatrali, che si riferiscono a leggende e tradizioni legate a questa ricorrenza, e che attingono ai miti più antichi raccontati nelle satire di Orazio e nell’Asino d’oro di Apuleio, fino alle leggende popolari delle janare campane e le majare siciliane, nonché alle
testimonianze legate al periodo dell’inquisizione.
Lo spettacolo si svolge in 5 quadri, introdotti da un monologo di un attore/ banditore, che accompagna il pubblico attraverso il percorso ed introduce di volta in volta i quadri.

 

Quadro I / Storia di Caterina
Una cantastorie, accompagnata da un musicista, racconta in ottava rima una leggenda popolare campana che narra di una janara in grado di mutarsi in civetta, e la sua tragica fine.
Quadro II / Le metamorfosi della strega Panfila
Duetto comico tra una strega ed un contadino che viene trasformato in somaro.
Quadro III / Lo spirito del castello
La triste storia d’una fanciulla rinchiusa dal suo amato nelle segrete di un castello.
Quadro IV / Il Giardino del Negromante
In un cerchio magico un negromante evoca il diavolo, che, apparendo, gli mostra i 7 vizi capitali.
Quadro V / L’antro delle janare
Intorno al classico paiolo fumante, una congregazione di streghe celebra i suoi rituali, con incantesimi e formule magiche.

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.