Banner

Ercolano (NA): "SplendOri. Il lusso negli ornamenti all’Antiquarium di Ercolano".

Rubriche - Eventi...Amo

parco archeologico ercolanoLa mostra, ospitata all’interno dell’Antiquarium, aperto per la prima volta al pubblico, ha ricevuto un’ovazione tale da prorogarne la permanenza fino al 30 novembre 2019. La particolarità di questo evento si sostanzia nell’aver scelto di esporre una collezione di circa 100 monili e preziosi, nel luogo stesso del ritrovamento. Sono oggetti appartenuti agli antichi ercolanesi, ritrovati con gli abitanti, nel tentativo di porli in salvo nel momento dell’eruzione, o nelle dimore dell’antica città. Ognuno di questi preziosi oggetti racconta l’evoluzione di antico artigianato che aveva lo scopo, attraverso le diverse manifatture, di evidenziare il rango e l’appartenenza ad una determinata classe sociale. L’esposizione si trasforma in un viaggio che mostra al visitatore non dei semplici monili d’oro ma manufatti di uso personale e quotidiano diversi per fattura e materiale; il lusso declinato nelle sue varie forme, che si carica di significati politici, sociali, culturali, religiosi. Lo scenario che si apre dinanzi agli occhi degli ospiti è vasto: ambienti domestici, botteghe, oggetti rinvenuti dall'antica spiaggia, portati via da un folto gruppo di abitanti della sventurata città che attesero invano la salvezza dal mare, restituiscono uno spaccato di vita della società ercolanese. Gioielli, monete, gemme, arredi e strumenti preziosi per i banchetti delle occasioni speciali sarebbero solo "cose" preziose se non fossero inserite in un racconto che rievoca l’essenza sociale e le inserisce nello stesso contesto in cui sono state  rinvenute, quasi come se tornassero nelle mani e sui colli dei loro proprietari. I materiali provengono dagli edifici pubblici, dalle Domus e dalle botteghe dell'antica Herculaneum e regalano un'immagine vivida di questa comunità. Lo scopo di questa spettacolare mostra è quello di interrompere un silenzio che dura ormai da oltre 40 anni e di consentire al pubblico di ascoltare, nell’area archeologica, il racconto che ogni singolo oggetto, arredo, strumento di lavoro, è in grado di fare.

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.