Capua: Primi classificati gli alunni dell’ITET Federico II al Concorso Nazionale “Le Pietre e i Cittadini”

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

itet 040617Il 26 maggio 2017, presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana – Sala Igea- Roma sono stati premiati i vincitori del CONCORSO NAZIONALE “LE PIETRE E I CITTADINI”. Nell'anno scolastico in corso hanno aderito al Concorso di Italia Nostra 150 scuole per 260 classi, 1° classificato, per l’ambito “Il viaggio tra cultura e sostenibilità”, l’ITET. "Federico II"di Capua - classe 3° A turismo. Il Concorso, organizzato da Italia Nostra con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, progetto previsto nel protocollo d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intende sollecitare i giovani a capire quali e quanti significati possano esserci nel patrimonio storico del proprio territorio e nel rapporto tra ambiente e cultura che si esprime nel paesaggio. In particolare l’ambito “Il viaggio tra cultura e sostenibilità” vuole ampliare l’orizzonte di indagine e riflessione dal turismo alla dimensione del viaggio come occasione di formazione culturale personale. La classe III A, dell’indirizzo turismo dell’ITET Federico II, premiata dalla Dott.ssa Mariella Di Donna, Ist. Enciclopedia Italiana – Uff. Stampa e Relazioni Esterne, coordinata dalla docente Maria Scialdone ha realizzato un pp dal titolo “Viaggio in treno da S. Maria C.V. a Piedimonte Matese. L’elaborato mira alla definizione della «Carta degli interventi di mitigazione ambientale» relativo ad un percorso ideale fatto nel treno, tenendo presente le diversificate valenze paesaggistiche. Nello studio è stato considerato il ruolo fondamentale che riveste il treno quale mezzo di trasporto che, più degli altri, rispetta l’ambiente, con risparmio di energia, aumento di efficienza e diminuzione degli sprechi e delle perdite. Motivazione della giuria: Attraverso un percorso a tappe, fatto con il treno, si offre ai viaggiatori la possibilità di conoscere e, quindi, di valorizzare il patrimonio storico-artistico presente nel territorio da S. Maria C.V. a Piedimonte Matese. Il percorso del viaggio in treno, a fianco dei riferimenti storici che caratterizzano le diverse tappe illustrate, non trascura gli altri elementi che specificano il territorio e la tradizione locale, affinché il viaggio sia occasione di turismo culturale e non solo di tempo libero. Una fattibile proposta di “ pacchetto trasporti e alloggio e animazione culturale” completa l’elaborazione. Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti Maria Rosaria Iacono – Responsabile per l’Educazione al Patrimonio Culturale di Italia Nostra, Aldo Riggio – coordinatore nazionale Settore Educazione al Patrimonio Culturale, Luigi Romani – Istituto Enciclopedia Italiana – Treccani on-line, Maria Vittoria Marini Clarelli – MiBACT, Direzione Gen. Educazione e Ricerca – Ufficio Studi, Paolo Sciascia – MIUR, Direzione Gen. per lo Studente, l’integrazione, la partecipazione e i tre giurati: Maria Raffaella Sorrentino – MIUR, DG Studente, integrazione e partecipazione, Mariella Di Donna Istituto Enciclopedia Italiana – Uff. Stampa e Relazioni Esterne e Marina Di Berardo, MiBACT – Direttore Generale Educazione e Ricerca – Ufficio Studi”. La giornata è stata occasione d’incontro tra studenti, docenti, associazioni di settore e Istituzioni per riflettere insieme su cosa deve e può fare la scuola nella costruzione di una società futura, responsabile e attenta ai problemi ambientali.

Maria Scialdone

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.