Erasmus Plus: l'T.E.T. di Capua in meeting in Romania

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

itet 190217Dal 5 all’11 febbraio a Poiana Sibiului , si è tenuto il primo meeting del progetto 2016-2019 ERASMUS+ KA2 “Inventions and Cultural Behaviour” che viene realizzato con il sostegno del programma europeo.
All’incontro hanno partecipato i docenti e gli alunni delle scuole partner, Lituania, Italia, Spagna, Polonia, Turchia, Slovenia e Romania. A rappresentare l’ I.T.E.T. Federico II di Capua: la coordinatrice del Progetto prof.ssa Maria Scialdone, docente di Italiano e Storia, le prof.sse Angelica Macrì e Teresa Tennerello, docenti di Inglese e tre allievi , D’Auge Roberta, Francesco Mercorio e Federica Vilardo.
Obiettivo di questo primo incontro era l’avvio ufficiale del progetto e l’organizzazione delle mobilità transnazionali, oltreché stabilire sinergie e connessioni per la gestione di questo lavoro complesso ed articolato in numerose attività .
Una straordinaria opportunità formativa, dichiara il preside Giovanni Di Cicco, che viene offerta ai nostri ragazzi, dove sono previste attività volte a sensibilizzare gli studenti e i docenti sui valori della diversità e della tolleranza. I risultati attesi saranno, quindi, oltre alla crescita delle competenze tecnologiche e comunicative nella lingua inglese, anche l’acquisizione di competenze personali ed umane.
La settimana di lavoro ha preso il via con la presentazione del video della scuola ai partner. Il percorso attraverso la condivisione delle presentazioni degli alunni e delle descrizioni della scuola, del paese, delle tradizioni relative ai paesi partecipanti, ha permesso di far scoprire e valorizzare l’unicità che caratterizza le diverse scuole partner e il luogo in cui ogni alunno vive.
Cinque giornate indimenticabili, l’incontro di persone che credono nella scuola pubblica come attivatrice di cambiamenti positivi nei giovani, ragazzi e ragazze portati a vivere un’esperienza ricca, coinvolgente e significativa insieme ai loro coetanei di differenti paesi. In questa prima fase gli alunni hanno partecipato al concorso per la creazione del logo del progetto, l’ITET ha conquistato nella graduatoria transnazionale il terzo posto , dietro alla Polonia e alla Spagna. I docenti, nel corso della settimana, assieme ai colleghi-partner hanno partecipato ad un intenso ed interessante workshop di formazione e di programmazione delle attività da tenersi nel prossimo incontro, nel mese di maggio, in Italia. Molto interessante è stata la visita al Museo Astra, il museo della civilizzazione popolare tradizionale della Romania e al centro storico della città di Sibiu, capitale europea della cultura nel 2007, ricco di testimonianze del suo passato sassone con la Chiesa Evangelica e le caratteristiche case gotiche, rinascimentali e barocche. Forte impatto emotivo ha suscitato la visita, nel cuore della Transilvania, di Sighisoara, città natale del celebre Vlad l’Impalatore, noto a tutti come il conte Dracula. Un programma ricco di spunti e di fascino, dunque, per questo primo meeting del progetto, che proseguirà nel 2017 in Italia sul tema vecchie e nuove invenzioni nel campo delle tecnologie di comunicazione, in Spagna verterà sulle vecchie e nuove invenzioni nel campo delle tecnologie alimentari e nel 2018 in Turchia sulle vecchie e nuove invenzioni nel campo della chimica e della medicina.
Maria Scialdone

itet 190217A

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.