Rappresentati di Campania Libera in Regione per il futuro del Museo Provinciale Campano

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

incontro regione museo campano 2Questa mattina, su sollecitazione dei Consiglieri Comunali di Capua, del gruppo Consiliare di Campania Libera, Loredana Affinito, Fabio Buglione, Marisa Giacobone e Ludovico Prezioso, nonché del Coordinatore politico cittadino Roberto Barresi, si è riunita la VI Commissione Regionale alla Cultura per discutere del Museo Provinciale Campano di Capua. Tale possibilità si è potuta ottenere grazie all'impegno proficuo, concreto e serio del proprio Consigliere Regionale On. Luigi Bosco, il quale, tenendo fede alla parola data pochi giorni orsono, in una affollata riunione tenutasi presso l'Hotel Capys, ha tempestivamente chiesto l'audizione presso la VI Commissione Cultura della Regione Campania. Alla riunione che si è tenuta questa mattina presso il palazzo del Consiglio regionale a Napoli hanno partecipato, oltre all'on. Bosco, i consiglieri comunali del gruppo 'Campania Libera' Loredana Affinito e Marisa Giacobone, l'on. Carmine Iodice, il Presidente della Provincia di Caserta Silvio Lavornia, Mons. Giuseppe Centore, già Direttore del Museo, la Console del Touring Club Capua Altocasertano Annamaria Troili, Il Presidente Federalberghi di Caserta Franco Chianese e gli esponenti di numerosi associazioni attive sul territorio.

 

«Accogliamo – ha dichiarato l'On. Bosco – con grande interesse le intuizioni del consigliere del presidente per l'Organizzazione culturale Sebastiano Maffettone. Importante sarà il ruolo che andranno a ricoprire i componenti del Comitato tecnico-scientifico, i quali saranno chiamati a studiare, nel breve e nel lungo periodo, le soluzioni per risolvere i problemi del Museo e per portare visitatori nella struttura capuana; a tal proposito, sarà fondamentale la mobilitazione delle famiglie, della scuole e delle associazioni. Attraverso i dottorati in azienda, tirocini e volontariato si potranno superare le difficoltà legate al personale. Infine, occorre inserire il Museo Campano negli itinerari culturali, tenendo ben presente i dettami della nuova legge regionale. Con grande piacere accogliamo anche la piena disponibilità della Provincia di Caserta ad istituire il comitato promotore». Dal canto loro, Loredana Affinito e Marisa Giacobone, Consigliere del gruppo 'Campania Libera' a Capua, hanno dichiarato: «Ci batteremo con tutte le nostre forze per difendere il Museo Campano di Capua. Il nostro Comune, oltre ad ospitare, gratuitamente, l'esposizione in locali di proprietà, è disposto ad ampliare il Museo concedendo anche un'altra struttura. Parliamo di una realtà fondamentale per la nostra città e per tutta la provincia di Caserta. Speriamo che la sinergia tra le varie istituzioni possa essere utile a salvare il Museo Campano, tra i più importanti d'Italia». "Oggi - ha concluso l'On. Bosco - abbiamo una priorità ferma e precisa: quella di far rivivere una delle esposizioni più importanti d'Italia. Le istituzioni chiamate al tavolo hanno mostrato la piena disponibilità a collaborare per salvare il Museo". L'On. Bosco ha ringraziato gli intervenuti per la partecipazione e per il contributo dato in una così importante questione che, con Campania Libera, vede impegnati gli stessi. Tutti uniti, dunque, nel nome del Museo Campano, tutti insieme, con Campania Libera, per Capua!

Luigi Bosco

incontro regione museo campano 7

incontro regione museo campano 3

incontro regione museo campano 4incontro regione museo campano 5incontro regione museo campano 6

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.