La “Notte bianca dei Licei Classici”: al Pizzi la cultura umanistica diventa spettacolo

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

Pizzi220116Il Liceo classico dell’Istituto Pizzi, diretto dal Dirigente scolastico Prof. Enrico Carafa, venerdì 15 gennaio 2016, insieme ad altri licei classici d’Italia, su un ideale palco teatrale, ha celebrato la “Notte bianca dei licei classici”.
La manifestazione, sobria e, al tempo stesso raffinata, curata dalle Prof.sse Carmela Pacilio, Giovanna Ricciardella e dal Prof. Gabriele Siciliano, in collaborazione con gli alunni dell’ indirizzo classico, scientifico e scienze applicate, si è svolta nell’Aula Magna dell’Istituto.
“Il nostro Liceo classico- ha esordito la presentatrice, Chiara Caricchia- quest’anno ha sentito forte il desiderio di aderire alla “Notte bianca dei licei Classici”. “Si tratta - ha spiegato Chiara - di un’ iniziativa nazionale, lanciata nel 2015 dal liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, in Sicilia, che, costituisce un’occasione propizia per ripensare l’eredità della cultura classica in tutte le sue variegate articolazioni”.
Su uno sfondo di chiara ambientazione romana, “la notte bianca del liceo classico del Pizzi” si è aperta sulle note scandite dal suono di tamburelli, che hanno accompagnato la sfilata di giovani studenti in abiti d’epoca. Protagonisti dell’evento, con lo scopo di avvicinare un po’ tutti “alla cultura che non passa mai di moda” musiche, canti e performance ispirate al mondo antico, ma anche rappresentazioni teatrali, letture di passi e poesie di autori classici e proiezioni commentate di Storia dell’arte, letteratura, matematica, scienze e filosofia.
Si è spaziato, insomma, tra generi e autori, tra passato e presente, in una sorprendente ed inedita correlazione tra tradizione umanistica e spirito di modernità, per evidenziare la validità degli studi classici, anche nell’era della tecnologia. Conoscere la cultura classica, infatti, non significa rifugiarsi in un mondo lontano ed anacronistico quanto, piuttosto confrontarsi in modo critico e dinamico con la realtà presente: è importante acquisire competenze adeguate per sapersi orientare nella complessa società attuale con mente aperta e dinamica. Come diceva Plutarco: “I giovani non sono vasi da riempire, ma fiaccole da accendere”.
Momento molto importante della serata è stato l’intervento del Preside, prof. Enrico Carafa, che, ha definito gli studi classici “radice della nostra cultura”. E, proprio a sottolineare il fascino che essa ha esercitato su moltissimi poeti, ha evidenziato nel sonetto di Foscolo “In morte del fratello Giovanni”- una chiara ispirazione catulliana, “anzi- ha affermato il Prof. Carafa- la lirica potrebbe definirsi una traduzione del Carme 101 del poeta latino”.
Anche la Prof.ssa Jolanda Capriglione, classicista e assessore alla cultura del Comune di Capua e Giovanni Parente, ex alunno del Liceo classico, intervenuti all’evento, hanno sottolineato il fascino indiscutibile della cultura classica, che, pur affondando le radici in secoli e secoli di storia, ancora oggi rappresenta un ambito di grande attualità e prestigio.
Presenti numerose personalità del mondo della cultura: la Prof.ssa Anna Muzzo, fondatrice dell’Indirizzo classico del Pizzi, la Prof.ssa Maria Luisa Chirico, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia di S. Maria C. V. e il Prof. Tommaso Zarrillo, Preside dell’A.I.C.C. di Terra di lavoro.
Ha concluso il bellissimo evento la degustazione di cibi tipici della cucina greco-romana antica, curata dai Prof. Maria Silvia Rossetti e Filiberto Cortese, in collaborazione con alunni del Liceo classico.
Grande successo ha riscosso “La notte bianca del Liceo classico del Pizzi”, che tiene sempre alto il suo prestigio e, quest’anno, si accinge con orgoglio a festeggiare i 150 anni della sua fondazione

Federico Liparulo 4ᵃ A/Sc.co

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.