12 e 13 giugno, al via le Celebrazioni per il Bicentenario della nascita di Ferdinando Palasciano

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

bicentenario palasciano«Bisognerebbe che tutte le Potenze belligeranti, nella Dichiarazione di guerra, riconoscessero reciprocamente il principio di neutralità dei combattenti feriti per tutto il tempo della loro cura e che adottassero rispettivamente quello dell'aumento illimitato del personale sanitario durante tutto il tempo della guerra».
Sono le parole di Ferdinando Palasciano, precursore della Croce Rossa, nato a Capua il 13 giugno 1815 e deceduto a Napoli il 28 novembre 1891.

L'Associazione "Ferdinando Palasciano", la Società di Storia Patria di Terra di Lavoro, la Croce Rossa Italiana, l'Accademia Palasciania ed il Rotary Club Capua Antica e Nova, con il Patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Capua e del Collegium Historicorum Chirurgiae, rendono noto che in data 12 e 13 giugno 2015, avranno luogo in Capua, le Celebrazioni per il Bicentenario della nascita di Ferdinando Palasciano, Medico, Chirurgo, Senatore del Regno d'Italia ma soprattutto Precursore della Croce Rossa.
Molto ricco ed interessante il programma elaborato dalle citate Associazioni, coordinate dal dottor Antonio Citarella, presidente dell’Associazione “F. Palasciano”, per rendere il giusto tributo e la doverosa gratitudine a colui che unanimemente è considerato il Precursore della Croce Rossa.
Dal logo del Bicentenario, frutto dello studio grafico realizzato per l’occasione dall’architetto Angelo Di Rienzo, agli studi effettuati presso la Biblioteca Nazionale in Napoli ad opera dei giovani studiosi Giovanni Valletta e Yarin Mattoni che hanno il merito di aver rintracciato corrispondenze private inedite tra Palasciano e l’amico Senatore Ranieri, il programma degli eventi celebrativi prevede molto altro.
In particolare tra i vari eventi, ci sarà un contributo dei Volontari della Croce Rossa Italiana che illustreranno varie manovre di disostruzione delle prime vie aeree in età pediatrica, una Fiaccolata del Corpo Militare delle Infermiere Volontarie e dei Volontari della Croce Rossa Italiana ed una “Lectura Dantis” ad opera di Marco Palasciano dell’Accademia Palasciania autore anche di un testo sull’argomento.
Una copia del busto dell’illustre capuano sarà ricollocata nello scalone dell’ex ospedale di Capua, da cui fu trafugata tempo fa, mentre il clou delle celebrazioni si registrerà il 13 giugno, giorno della nascita, con una Giornata di Studi in onore del Palasciano.
Eminenti studiosi ed accademici di chiara fama dibatteranno del tema presso l’Aula Consiliare del comune di Capua, che nell’occasione sarà intitolata proprio a Ferdinando Palasciano, per volontà del sindaco Carmine Antropoli, anch’egli medico e politico, che scoprirà una targa marmorea dell’illustre capuano donata dal Rotary Club Capua Antica e Nova.

 

        Francesco Treppiccione

    ADDETTO STAMPA DEL COMITATO

PER LE CELEBRAZIONI BICENTENARIO

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.