Scuola & Cultura: Il “Pizzi” incontra Tullio Foa’

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

 

pizzi160215L’Istituto Liceale “S.Pizzi” ha organizzato l’11 Febbraio scorso, un incontro-mostra a conclusione di un percorso emozionante e formativo che ha visto la partecipazione di trenta alunni dell’Istituto provenienti dai diversi indirizzi,fortemente motivati ed interessati. Il benvenuto ai presenti, genitori, rappresentanze di alunni di tutte le Scuole di Capua, docenti, Dirigenti Scolastici, è stato dato dal Prof. Enrico Carafa, Dirigente Scolastico dell’Istituto Liceale “S.Pizzi”. Egli ha espresso la sua soddisfazione per quanto realizzato ed il suo proposito per forme educative sempre più stimolanti che rendono gli alunni protagonisti delle attività scolastiche. Dopo il saluto del Sindaco di Capua, Dott. C. Antropoli e dell’Assessore alla Cultura, prof.ssa I.Capriglione, entrambi entusiasti per l’iniziativa e per l’allestimento della mostra realizzata dagli alunni, i proff. I.Esposito e A.Gregnuoli hanno, a nome del Dipartimento di Filosofia e Storia, illustrato le finalità e gli obiettivi del percorso. Essi hanno affermato che iniziative come queste contribuiscono a formare i nostri ragazzi in direzione di una cittadinanza attiva e consapevole, capace di progettare un futuro migliore sorretto da alti valori umani come la tolleranza, la giustizia, la pace nel mondo, come il nostro, dove, purtroppo, prevalgono valori opposti. Di poi, hanno preso la parola Luigi e Chiara, in qualità di rappresentanti del gruppo e hanno illustrato le tappe principali del percorso che ha previsto, nell’arco di tre mesi, incontri non formali e non frontali, con modalità team building e circle time, arricchite da proposte di lettura, di riflessione, di analisi e di attività laboratoriali. Il susseguirsi di slide su Cracovia, sulla fabbrica di O.Schindler, su Wadowice, su Wieliczka e sul campo di sterminio di Auschwitz, hanno reso palpabile le suggestioni e le impressioni emotive provate. Avvincente, appassionante e commovente è stata poi la testimonianza di Tullio Foà, ex alunno delle Scuola “Vanvitelli” di Napoli ai tempi delle Leggi razziali. Standing ovation per lui quando ha sollecitato tutti i ragazzi presenti ad essere fieri delle proprie origini, ricordando il coraggio e la generosità dei napoletani dimostrati all’epoca, grazie ai quali furono i primi in Italia a liberarsi dalle dittature e a porre fine alle atrocità ed alle assurdità dell’antisemitismo. La mostra allestita dai ragazzi con foto, planimetrie, angolo riflessione, filmografie, bibliografie e con l’utilizzo di postazioni interattive, è stata molto apprezzata ed accolta con particolare interesse da tutti i partecipanti. Essa ha messo in evidenza il carattere inedito dell’intero progetto.
(Gli alunni : Antropoli G.,Archimio M., Arena M., Basile S., Cantiello L.,Caricchia C., Carusone F., Casella L., Coppola P., Cordiale R., Coronella A., De Felice M., Floreni N., Fucile V., Gambardella V., Gioia M., Iannotta M., Mandara A., Marra A., Martino M., Mormile E., Oliva M., Pellegrinon E., Saporito M., Schiavone A., Tartaglione A., Venoso S., Ventrone G., Verdoliva S., Vitale M.)

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.