"Capua la mia città come la vedo", al via il concorso fotografico. Il premio in beneficenza

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

lima guglielmoE' stato bandto il concorso fotografico per i giovani "Capua la mia città, come la vedo" con il coordinamento dell'assessore alle politiche giovanili Guglielmo Lima, in collaborazione con il "Forum dei Giovani" e l'associazione locale "Rinnovamenti". Un concorso che nasce a seguito di un atto vandalico registratosi nella città di Fieramosca sul finire della scorsa estate, quando un vigliacco gesto di balordi mandò distrutta una bancarella di un onesto ambulante posizionata lungo la riviera a Capua, in occasione della kermesse estiva "Estate in Riviera". L'assessore Lima in quella occasione tenne a dire che "Capua è da sempre città dell'accoglienza e i cittadini sono affezionati a quei venditori che popolano non solo la riviera ma anche la via Napoli o il corso Appio in occasione di manifestazioni culturali o di spettacoli che vedono la nostra città protagonista. Presto faremo in modo di far sentire la nostra vicinanza al proprietario di quella bancarella". Ed ecco appunto il concorso fotografico, dedicato agli studenti delle scuole di Capua e ai giovani locali fino a 25 anni, che scadrà il 3 febbraio 2015. Nella giuria Roberto Branco, Franco Cucciardi e Antonio Ferraro. La consegna delle proprie foto, fino ad un massimo di 3, a colori in bianco e nero, in formato A3 o A4, dovrà avvenire all'ufficio Informagiovani del comune di Capua. Le fotografie dovranno pervenire anche in formato digitale, all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Il vincitore porterà a casa uno splendido accessorio fotografico e un assegno di 1.000,00 €. ma che non intascherà, perché sarà gentilmente devoluto al proprietario della bancarella distrutta dalle fiamme. Attestato di partecipazione al secondo e al terzo classificato. La premiazione il giorno 7 febbraio alle ore 11.00, nella sala municipale del comune di Capua, alla presenza del primo cittadino locale Carmine Antropoli e del sindaco di San Tammaro, Emiddio Cimmino, in quanto la vittima dell'atto vandalico ha origini nella vicina cittadina confinante con Capua e del signor Giuseppe, proprietario della bancarella distrutta. "Personalmente ritengo che il fenomeno del vandalismo possa essere arginato solo attraverso un'adeguata opera educativa. E' sulla base di tale convincimento che, insieme con l'associazione Rinnovamenti Capua e il Forum dei Giovani Città di Capua, che ringrazio per la collaborazione, è stato organizzato un concorso che ha come temi portanti la condanna del vandalismo ed il valore della solidarietà, coinvolgendo innanzitutto le Scuole. Un'occasione per individuare talenti nel campo della fotografia – conclude Lima - ma anche per rimarcare un gesto di solidarietà compiuto da un giovane, il futuro vincitore del concorso; giovani che troppo spesso vengono additati come superficiali e insensibili e che invece, in tanti casi, sono capaci di gesti di grande altruismo".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.