Carnevale, l'Acage getta la spugna

Piazza dei Giudici - Cultura ed Eventi

capua. "Sine pecuniae ne cantantur missae", "Senza soldi non si cantano messe". E senza soldi non si fa il Carnevale. Pochi, troppo pochi gli ottomila euro deliberati dal Comune in favore dell'Acage, l'Agenzia del Carnevale e dei Grandi Eventi e così la 129^ edizione del Carnevale di Capua rischia di essere annullata. L'Agenzia, di cui è presidente Marina Ramelli, avrebbe gettato la spugna. Nel corso dell'audizione in commissione cultura, dove la Ramelli e altri due componenti dell'Agenzia, Federico Caratelli e Andrea Rauso sono stati ascoltati dai consiglieri comunali Gianfranco Vinciguerra, Antonio Gucchierato e Pietro Caruso, i nodi sarebbero venuti al pettine. Il consiglio di amministrazione dell'Agenzia, in sostanza, avrebbe detto chiaro e tondo che con i pochi fondi messi a disposizione del Comune, non si sarebbe potuto organizzare il granché. Nemmeno alcune rassicurazioni, provenienti dall'amministrazione, di conferire all'agenzia ulteriori fondi con il nuovo bilancio dell'ente, sembrano aver fatto presa. Un percorso, questo, forse troppo vago e pieno di incognite. La commissione cultura aveva chiesto l'audizione per fare il punto sulle attività dell'Agenzia che ha il compito istituzionale di raccordare associazioni e sodalizi locali, mettere in atto azioni per trovare finanziamenti (anche con il supporto dell'ente), il tutto finalizzato al carnevale e ad altri "grandi eventi". L'organismo era stato creato dall'amministrazione proprio con queste finalità ma, evidentemente, il percorso non è stato agevole. Forse, perché la politica, come spesso accade, non ha dato piena autonomia gestionale all'Acage, continuando, invece, a dettare la linea. Allo stato attuale l'Agenzia, salvo ripensamenti dell'ultima ora, non si occuperà del Carnevale 2014, manifestazione che rischia dunque di essere cancellata. Sul tavolo della stessa Acage, però, ci potrebbe essere la soluzione per salvare "capre e cavoli". E' la proposta di organizzare la kermesse carnevalesca, avanzata già alcuni mesi fa, dell'Associazione "Amici del Fiume" presieduta da Diego Giacobbone ex componente della stessa Acage. Resta però da vedere quali sono le modalità di intervento e se è prevista, comunque, una partecipazione finanziaria dell'ente, sempre attraverso l'Acage. L'ultima spiaggia? Chissà. Quel che è certo è che anche quest'anno assisteremo alle solite recriminazioni per non aver programmato in tempo un evento che, tra l'altro, dovrebbe fare da traino all'economia della città.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.