Tarsu, arriva il ruolo suppletivo. Per l'anno 2012 c'è la riduzione

Piazza dei Giudici - Cronaca

comunedicapua.jpgLa riduzione della tarsu per l'anno 2012, che sarà riscossa nel corso del prossimo anno, avrà meno efficacia sulle tasche dei cittadini, alla luce della nuova delibera adottata dalla giunta di Carmine Antropoli. L'amministrazione comunale, infatti, ha preso atto che costi del servizio per l'anno 2011 inseriti nel bilancio di previsione non hanno trovato corrispondenza nel consuntivo. In bilancio, in effetti, c'erano € 3.215.704 ma il reale costo del servizio è risultato essere di € 3.428.521. All'appello, quindi, mancano 212.817 euro che ora l'ente chiederà ai cittadini, quelli in regola naturalmente, che già pagano le tasse, perché gli evasori tali rimarranno fin quando non si coglieranno i frutti di una azione di controllo e verifica delle utenze già avviata dagli uffici comunali e che, alla luce dell'esternalizzazione, dovrebbe continuare la società Iap. Gli utenti, quindi, si vedranno recapitare un'ulteriore bolletta per coprire il disavanzo dei costi. Questo ruolo "suppletivo", adottato a seguito della determina del dirigente del settore, sarà riscosso contemporaneamente al ruolo Tarsu del 2012 le cui bollette dovrebbero essere recapitate nelle prossime settimane. A meno di variazioni, relativamente alle scadenze dei bollettini, la prima rata dovrebbe scadere a gennaio 2013. Su quanto realmente pagheranno con il ruolo suppletivo, circolano cifre discordanti. "Il ruolo suppletivo – afferma Franco Passaro, esponente del Partito Democratico - comporterà un maggiore esborso di circa 25 - 30 euro a famiglia, che si aggiunga ai circa 380 - 440 euro già pagati per il ruolo ordinario". Di diverso avviso, invece, gli amministratori comunali. "Diciamo subito – fanno sapere dal palazzo di città - che la tarsu l'ha diminuita. E questo lo dimostrano gli atti di giunta. Solo relativamente al 2011, essendoci stati dei costi maggiori, è stato emesso un ruolo suppletivo che, come prevede la legge dovrà essere a carico dei cittadini. Si tratta di bollette che si aggirano sui 15 – 20 euro a famiglia. La diminuzione dell'imposta, invece, avrà effetto sul ruolo del 2012 e posso già anticiparlo, anche su quello del 2013".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.