Banner

Capua. Servizi cimiteriali: il rappresentante legale della DC Service scrive alla Redazione di Capuaonline.

cimitero capua-2Giunge nota della ditta fornitrice DC Service nella persona del legale rappresentante Giuseppe De Cecio, per chiarire alcuni aspetti, sollevati dai lavoratori e dalle "procedure di raffreddamento" sindacali, che hanno investito la cooperativa.

In merito agli articoli aventi titolo "Capua. Cimiteriali appesi al lastrico: Natale amaro per i dipendenti della D.C. Service" del 23/12/19 e "Capua. Risolto il problema dei lavoratori cimiteriali. Pagamenti effettuati in extremis alla vigilia di Natale!" del 24/12/19 usciti sul portale Capuaonline.com, la DC Service tiene a precisare quanto segue:

 

"In particolare, la DC Service contesta integralmente la comunicazione sindacale a firma della CGIL (FILCAMS) di Caserta del 23 dicembre nella quale si annunciava la "procedura di raffreddamento" da parte dei lavoratori a causa della mancata corresponsione degli stipendi.
Dalla DC Service nel periodo di novembre 2019, ai lavoratori, è stato corrisposto un premio di produzione "una tantum" nei confronti dei lavoratori e già basterebbe ad escludere qualunque elemento idoneo a "proclamare lo stato di agitazione".
Inoltre, non si può sostenere alcuna "consuetudine dei ritardi di pagamento", in ragione del subentro in data 1 agosto 2019 della DC Service nella gerenza temporanea del servizio di gestione dei comiteri di Capua e Sant'Angelo in Formis e neppure senza verificare, se il presunto ritardo, fosse riconducibile a cause di forza maggiore o fortuito o cause ostative al versamento (attribuibili a soggetti terzi, vedasi richiesta lavorazione mandati alla banca tesoreria).
....omissis... Ciò posto, nel caso in esame il comportamento contestato alla D.C. Service non risulta (persistente ed idoneo a produrre effetti durevoli nel tempo, sia la sua portata... sia per la situazione di incertezza che ne consegue).
Ad ogni buon conto, la scrivente società si riserva nei confronti della CGIL (FILCAMS) Federazione Provinciale di Caserta per la perdita di chance, nonchè riserva di opportune azioni giudiziarie a tutela della propria immagine e della propria posizione in ragione dell'invio della suddetta infondata comunicazione sia agli organismi sopra indicati, che agli organi di stampa."


Considerazioni della Redazione

 

La Redazione di Capuaonline, rende noto parte della missiva della DC Service (ricevuta peraltro tramite social) inviata alle autorità competenti, considerando che, gli articoli pubblicati, sono un riassunto dei comunicati sindacali, ente preposto alla difesa dei diritti dei lavoratori.
Attesa l'informativa dei lavoratori e la richiesta di aiuto a mezzo stampa, ne conseguono gli articoli del 23/24 dicembre.
I rilievi fotografici pubblicati nel primo articolo, ritraggono la situazione incresciosa (in quel momento) del cimitero di Capua, creando una situazione di pericolo per la pubblica incolumità, dal momento che il manto risultava scivoloso, senza considerare la sporcizia che trasbordava dai cassonetti.
Ad ogni modo, tenendo fede alle dichiarazioni della DC Service, la Redazione in base alle "Disposizioni sulla stampa (Legge 8 febbraio 1948, n. 47 in Gazz. Uff., 20 febbraio, n. 43)" tanto è dovuto, nonchè, ad informare i lettori su situazioni "pre" e "post" risoluzione, come del resto abbiamo già fatto con professionalità. (Vedasi articoli del 23 e 24 dicembre).

 

Restiamo a disposizione dei lavoratori e del sindacato di settore, qualora voglia esprimere la propria versione dei fatti.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.