Tabellino Juniores: Vis Capua vs San Pio Mondragone 3-2

Piazza dei Giudici - Cronaca

calcioVIS CAPUA: Mauro, Bellone (78' Carlino), Medugno, De Maio, Tarantino, Mariano, Orlando, Galbiati, Del Vecchio A., Fasano, Talento (69' Aglione G.).

A disposizione: De Cecio, Gueli e Vinciguerra.

Allenatore: Aglione Fabio.

 

SAN PIO MONDRAGONE: Migliore, Sorrentino (70' Di Rienzo), Montano, Storace (61' Franchino), Supino (58' Sciorio), Vellucci, Gravano, Di Lorenzo I, Scognamiglio, Orveto, Di Lorenzo II.

A disposizione: Piglialarmi.

Allenatore: Trano Salvatore.

Reti: 14' Orveto (SP), 37' Fasano (C), 67' Talento (C), 73' Tarantino (C), 77' Scognamiglio (SP).

 

Ottimo debutto casalingo per la squadra juniores del Capua Futura, che, con una prestazione accorta e piena di grinta, è riuscita ad avere la meglio sui più quotati avversari, vincitori nella passata stagione del campionato di competenza, dopo un avvincente testa a testa proprio con i giallorossi locali. In fase di riscaldamento il Capua perde subito Di Laora, uno dei suoi difensori più esperti, ed il mister Aglione si vede costretto a buttare nella mischia il più giovane Bellone, che comunque riesce a cavarsela con profitto sulla fascia sinistra della difesa a tre, con De Maio schierato al centro e Medugno spostato nell'occasione sul lato destro. Sulle fasce giostrano i due esterni Orlando e Tarantino, mentre il centrocampo è presidiato dal giovanissimo Galbiati, dall'impeccabile Mariano (oggi uno dei migliori in campo) e dal fantasista Fasano, i quali si assumono il compito di rompere le trame avversarie e lanciare negli spazi i due attaccanti, il nuovo acquisto Talento e lo scattante "bulldozer" Del Vecchio. Le schermaglie iniziali registrano una discreta superiorità dei locali, i quali però, al 14', si fanno sorprendere in difesa da una percussione centrale del talentuoso Orveto, che vince un paio di contrasti, si presenta a tu per tu davanti al portiere ed appoggia in rete. Il Capua reagisce con veemenza ed al 28' spreca una grossa occasione: Tarantino recupera un pallone sulla sinistra, quasi sul fondo, ed appoggia a Del Vecchio che subito batte di esterno destro sul primo palo, ma il portiere è bravo a chiudere lo specchio e deviare in angolo. Al 37' arriva il meritato pareggio con Fasano, che recupera in posizione centrale un rinvio della difesa avversaria, evita sulla destra i difensori in uscita e fa partire un tiro forte e teso che si infila nell'angolo lontano, con il portiere vanamente proteso in tuffo. Nel secondo tempo non cambia il copione della partita, ma quando il Mondragone, intorno al 15', sostituisce un paio dei suoi uomini più esperti della retroguardia, i locali ne approfittano per guadagnare un po' di campo e mettere ancora di più in difficoltà gli avversari. Al 67' il Capua coglie i frutti della sua maggiore intraprendenza ed è Fasano a dare inizio all'azione sulla destra con uno splendido appoggio di esterno a girare per Del Vecchio, che si fionda in area centralmente e subito calcia, cogliendo però il portiere; sulla respinta corta è lesto ad inserirsi Talento, che con un tuffo a pelo d'erba riesce a ribadire in rete. Grande esultanza della punta capuana, che dedica il gol al suo giovane amico calciatore, deceduto di recente per un tragico incidente stradale, ma deve subito dopo abbandonare il campo, perché in occasione della rete segnata è stato colpito alla testa e la conseguente ferita necessita di un intervento di sutura. Sulle ali dell'entusiasmo i locali insistono all'attacco. Al 73' Orlando si invola sull'out destro fino alla linea di fondo e mette un cross perfetto sul secondo palo, dove Tarantino si inserisce di testa e batte per la terza volta il portiere Migliore, che riesce solo a sfiorare il pallone. La partita sembra chiusa, ma il Mondragone è bravo a riaprirla dopo appena quattro minuti con Scognamiglio, che al limite dell'area si libera con una girata sul piede preferito e la sua rasoiata di sinistro sorprende Mauro sul palo lontano. Adesso gli ospiti cominciano a crederci e cercano di fare risultato, ma lo stesso portiere è bravo all'80' a negare il pareggio con uno splendido intervento su un tiro a botta sicura scoccato sempre da Scognamiglio. Subito dopo è Orveto a mancare la porta con una deviazione volante nell'area piccola su cross proveniente dalla destra. A questo punto il Capua ci mette davvero il cuore e, serrando le fila, porta a casa i primi tre preziosi punti della propria classifica.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.