Sport Pallamano Serie A2: buona la prima dell’Obros Capua

Piazza dei Giudici - Cronaca

Un'azione di giocoIl campionato di serie A2 è cominciato bene per la compagine capuana che si è presentata ai propri tifosi con il nome di OBROS CAPUA che l’accompagnerà per tutta la stagione e con delle novità nel parco giocatori, alla mancanza di Minoja, Botta e Di Lella, che per motivi diversi non sono disponibili, si sono aggiunti Carmando, Belleni e Montefusco, gli ultimi due ieri assenti per motivi personali e c’è stato il ritorno di Maiella.
La prima partita vera dopo le amichevoli di precampionato, presentava alcune incognite a partire dai meccanismi di gioco che sono in fase di apprendimento da parte dei nuovi, alla mancanza di Belleni il centrale scelto per far girare la squadra e far funzionare soprattutto la fase offensiva, all’assenza in porta di Montefusco che tra i portieri è quello che ha fatto meglio la preparazione ed infine ma per niente secondaria la squadra avversaria che non si conosceva come impostazione di gioco, ma che si presentava con un secondo posto conquistato lo scorso anno nel proprio girone di A2.
Le incognite descritte sono venute fuori nella prima frazione di gioco, infatti c’è stata un’alternanza di reti con il Capua che cercava di andarsene ed il Chiaravalle che riusciva sempre a colmare il gap creato. Al 3’ si era sul 2-0 ma al 12’ sul 4-4, poi al 14’ 6-4 ed al 17’ 6-6 e così via via fino al 21’ con il risultato sul 9-9, poi I fratelli De Siero e Di Felice hanno creato il break che ha portato alla conclusione del tempo sul risultato di 12-9.
In questo primo tempo si è vista una buona difesa del Capua con ottimi interventi di Fiorillo in porta, nonostante la preparazione non ottimale per motivi di lavoro, ma una certa difficoltà offensiva dovuta alla ricerca di soluzioni macchinose che a volte non hanno portato al risultato voluto, invece di privilegiare un gioco semplice fatto di raddoppi, così come richiesto dall’allenatore Panariello.
L’intervallo è servito per far si che la squadra ben catechizzata nello spogliatoio rientrasse in campo con un piglio diverso infatti dopo 8’ si è giunti al punteggio di 18-12 e quindi raddoppiato il vantaggio, con l’inserimento costante di Carmando in attacco che si è dato il cambio con Monaco che giocava in difesa, si è avuta maggiore calma e razionalità nella fase offensiva.
La maggiore razionalizzazione del gioco di attacco ha portato il punteggio sul 23-13 dopo 13’, questo vantaggio è rimasto tale fino al termine chiudendo l’incontro con 12 reti di scarto sul punteggio di 31-19.
Nella seconda parte dell’incontro è entrato in campo anche l’altro portiere Cervasio, reduce da un infortunio al piede che ne ha rallentato la preparazione, e soprattutto c’è stata la possibilità di far entrare in campo tutti gli atleti convocati con la prima rete in serie A di Simone Di Stasio un diciassettenne che da poco trova spazio in prima squadra.

 

 

OBROS Capua:

Carmando 3, Centore F. 3, Centore M. 1, Cervasio, D’Orsi, De Siero Da. 7, De Siero De. 3, Di Felice 7, Fiorillo, Maiella 5, Boccia, Inella, Monaco 1, Di Stasio 1.
Allenatore Panariello

 

Pallamano Chiaravalle:

Pergolini, Aprilanti, Menditto 5, Ceresoli S. 3, Brunori, Maltoni 3, Bagnarelli, Corelli 4, Piombetti 1, Orlandoni, Maiolini 2, Cognini 1, Ceresoli M., De Luca W.

Allenatore Cocilova

 

Risultato primo tempo 12 – 9
Risultato finale 31 – 19

 

Arbitri De Marco M. – Carcea G. (Benevento)

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.