Banner

Capua. ADESSO BASTA! La protesta dei commercianti contro il fallimento della notte bianca.

comunedicapua1Giunge nota di protesta della categoria dei commercianti, nei confronti dell'amministrazione Branco, per il fallimento nell'organizzazione della notte bianca.

Pubblichiamo integralmente il testo:

 

"La categoria dei commercianti vuole prendere le distanze da tutti coloro i quali, secondo la classica politica dell’annuncio, parlano in astratto senza condividere con la base solidi progetti concreti e sostenibili. 

Il mancato coinvolgimento dei commercianti ha decretato il fallimento nell’organizzazione “chic” della notte bianca.
Nonostante l’evidenza, vista la mancanza di avventori nel centro storico, si cerca di nascondere la polvere sotto il tappeto diramando fasulli comunicati stampa che cercano di smentire quanto in evidenza accaduto.
Il rincorrere alla medaglia dell’assessore al turismo e agli eventi Loredana Affinito e di alcuni consiglieri di maggioranza che espongono il loro pensiero sui canali social, risultano a dir poco ridicoli.
Dei circa venti eventi millantati, distribuiti tra i cinque giorni di manifestazione, niente è stato goduto dai commercianti e dai cittadini capuani che hanno preferito le vicine città di S. Maria Capua Vetere e Caserta che sono state in grado di organizzare una serie di eventi che comprendessero cultura e spettacoli popolari.
Gli eventi e gli spettacoli dal vivo devono essere mutuati da strategie di comunicazione e di applicazione di nuove metodologie comunicative ed organizzative.
Nonostante cospicue somme destinate alla comunicazione e alla distribuzione di brochure informative, locandine, volantini e manifesti niente si è fatto per la promozione dell’evento, tranne che l’invio di sporadici messaggi whatsapp da parte del direttore artistico Giuseppe Bellone.
Aldilà delle smentite social, tutta l’amministrazione deve sentirsi responsabile del fallimento della manifestazione e vicina alla categoria dei commercianti che è il motore trainante dell’economia locale.
A gran voce chiediamo per il futuro di essere coinvolti attivamente e fattivamente nell’organizzazione degli eventi che riguarderanno la partecipazione della nostra categoria e di non essere più disposti a subire passivamente lo sperpero di ingenti somme di denaro come quelle finanziate dalla Regione Campania per feste organizzate solo per una stretta cerchia di radical chic a discapito del commercio locale e dei cittadini capuani.
Si spera che per la realizzazione degli eventi futuri vengano individuate figure professionali che sappiano gestire tutti gli aspetti che caratterizzano un evento.

 

I COMMERCIANTI CAPUANI"

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.