Banner

Capua: I primi due P2012 della Tecnam giunti in USA dopo tre giorni di volo

Tecnam 201119AIn una cerimonia tenutasi a Cape Air (aerolinea commuter statunitense fondata nel 1989) l'azienda capuana ha mostrato ufficialmente i primi 2 Tecnam P2012 Travellers giunti all’aeroporto di Barnstable in Hyannis, Massachusetts, dopo un volo di 4.000 NM, durato tre giorni percorsi in sei tratte in 31 ore.
Ai comandi di uno dei velivoli trasferiti Giovanni Pascale e il copilata copilota Elio Rullo sull’altra macchina il capitano Vito Preti e il tecnico Antonio Covino.

Il trasferimento ha richiesto soste per il carburante in cinque diversi paesi, la prima all’aeroporto di Groningen nei Paesi Bassi, seguito da Inverness in Scozia e Reykjavic in Islanda. Successivamente l’arrivo a Narsarsuaq in Groenlandia e poi a Goose Bay in Canada prima di dirigersi all’aeroporto di Barnstable.
Dan Wolf , il fondatore ed amministratore delegato di Cape Air , ha dichiarato che il P2012 rappresenta il frutto della partnership con la quale Tecnam ha sviluppato un velivolo che corrisponde ai requisiti dell’aerolinea. “Nessuno, da 10-15 anni, ha prodotto un aereo che soddisfacesse i nostri fabbisogni eccetto la Tecnam“.

Cape Air cercava un velivolo a pistoni per 9 passeggeri con avionica moderna per sostituire i suoi Cessna 402C. Il progetto P2012 è iniziato nel 2011 con la realizzazione di un primo mockup del velivolo, utilizzando fondi aziendali. Le prove statiche furono effettuate a partire dal 2014, seguite dal primo volo il 21 luglio 2016 e dalla certificazione nel 2019. L’ordine di Cape Air risale a settembre 2017.

Il bimotore monta due Lycoming TEO-540-C1A a pistoni da 375hp, la sua velocità di crociera è di 190 nodi a 10,000 ft di quota, con un’autonomia di oltre 950 miglia. L’avionica è fornita da Garmin (G1000 NXi).
Con le prime consegne a Cape Air gli ordini dei P2012 sono destinati a crescere, secondo quanto dichiarato dall’AD di Tecnam Giovanni Pascale Langer: “Il mercato è enorme. Abbiamo molte richieste provenienti da tutto il mondo. Contatti sono in corso in Argentina, Australia, Colombia, Germania e Nuova Zelanda“. Cape Air ha 20 ordini fermi per il P2012 (che verranno consegnati entro dicembre 2020) e 90 opzioni, con possibilità di ulteriore crescita.

Il direttore commerciale di Tecnam, Walter Da Costa, stima una domanda mondiale per 11.000 velivoli della classe del P2012 nei prossimi 20 anni. La capacità di produzione annua dell’azienda di Capua è prevista in 30 macchine a partire dal 2021.

Fonte Aeropolis

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.