Banner

Capua. Amici del Museo Campano: rilancio di un programma ricco di iniziative, proposte e progetti

museo portaA fronte dei dati allarmanti sul tracollo dei visitatoti registrati nel 2018, la rete Amici Museo Campano – in collaborazione con il l’arch. Francesco Di Cecio ed il CdA dello stesso Museo – ha deciso di rilanciare un programma di iniziative con proposte e progetti tesi ad una più adeguata promozione, valorizzazione e fruibilità del prestigioso monumento.
In primo luogo nel mese di aprile verrà organizzato un convegno sul tema “Il ruolo dei musei territoriali per lo sviluppo locale”, basato sul principio che anche in terre difficili come la nostra con la cultura si può ripartire per creare coesione sociale con un riscatto civile delle nostre comunità. L’evento sarà promosso da un comitato promotore (composto dalla rete delle Piazze del Sapere/Aislo Campania, dall’AIB, Pianeta Cultura e Liburia), che intende organizzare una nuova versione degli Stati Generali della Cultura a fine maggio 2019, con l’apporto di competenze ed esperti del mondo dell’università e del sapere (a partire dal DILBEC, dai Dipartimenti di Architettura ed Economia).Uno dei temi centrali del primo incontro sarà la proposta di un itinerario turistico lungo la Via Appia ed i “teatri di pietra”, a partire dai siti dell’antica Capua.
Nello stesso tempo la Presidenza del CdA – d’intesa con quella della Provincia (titolare del monumento) intende avviare una serie di contatti per creare nuove forme di collegamenti e di collaborazione (anche con appositi gemellaggi) per scambiare buone pratiche con i siti archeologi e museali più prestigiosi in campo europeo e mondiale. In occasione della importante fiera del turismo che si è svolta a Berlino, una delegazione della nostra Provincia ha portato testimonianze per aprire un dialogo con il grande Altes Museum (che è l’unico insieme a quello di Copenaghen) ad avere esposte delle Matres Matutae fuori dalla Campania).
Nello stesso tempo, grazie a personalità che hanno già avuto modo di fare una adozione delle Matres, si stanno avviando contatti con il prestigioso Art Mueum della Princeton University di New York. Nei prossimi giorni la prof.sa Daniela Caruso (autrice di un volume sulle vie della seta in uscito dalla Link Academy) sarà a Capua per concordare forme e modalità da sottoporre all’Ambasciata Cinese ed alla Provincia di Xian un gemellaggio tra le Matres e i Cavalieri di terracotta, simboli delle radici culturali della civiltà occidentale ed orientale.
Un altro filone di interventi sarà legato alla musica con la ripresa dei concerti in omaggio alle Matres, offerti da artisti e gruppi di musica popolare come già è avvenuto con il famoso tamburellista Luca Rossi, con il gruppo Arianova, con la giovane cantautrice Jen Blossom e la soprano Adriana Caprio fino alle tammorriate di Lello Traisci (tra cui una dedicata al Volturno e l’altra con una ballata per le Matres). Infine, come associazioni del terzo settore proporremo al Presidente della Provincia Giorgio Magliocca di valutare – nell’ambito del Regolamento gestionale del Museo - forme di cooperazione per sostenere le iniziative senza scopo di luco, dei volontari aperti per voi, tese alla promozione del bene comune e del patrimonio artistico/storico, che ha nel Museo Campano uno dei luoghi più prestigiosi da far conoscere ed amare ad un pubblico più vasto (a partire dalle scuole).

 

Pasquale Iorio

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.